calcio

Badstuber, Mastour e gli altri: da un futuro luminoso a un presente grigio

In un mondo come il calcio, basta poco per finire nel dimenticatoio. Non sono pochi i calciatori che, presentati come futuri campioni, sono poi spariti dai radar. E che ora si ritrovano in realtà che forse non avrebbero mai immaginato di...

Redazione Il Posticipo

STUTTGART, GERMANY - AUGUST 10: Holger Badstuber of VfB Stuttgart poses during the team presentation at Mercedes-Benz Arena on August 10, 2020 in Stuttgart, Germany. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)
STUTTGART, GERMANY - AUGUST 10: Holger Badstuber of VfB Stuttgart poses during the team presentation at Mercedes-Benz Arena on August 10, 2020 in Stuttgart, Germany. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Il talento, si sa, non basta più. Per poter giocare e rimanere ad alti livelli, non basta essere stati baciati da madre natura ed avere delle qualità al di fuori del normale. E sono tanti i calciatori presentati al mondo come futuri fenomeni, costretti poi a tornare sui propri passi, rilegati in realtà che mai avrebbero pensato di affrontare agli inizi della propria carriera. È il caso di HolgerBadstuber, che al Bayern Monaco era considerato una stella del futuro. Uno che poteva tranquillamente vincere il mondiale 2014 assieme a Hummels e Boateng, ma che per una serie di infortuni è pian piano sparito dai radar, ritrovandosi ora a giocare in quarta divisione, nella squadra B dello Stoccarda. E gli altri? Chi sono i talenti che da un futuro luminoso vivono un presente assai grigio?

Potresti esserti perso