Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Maestra di rivalutazione, ma di anche crescita. Le fortune dell’Atalanta passano anche attraverso la scelta di giovanissimi calciatori, che crescono nel vivaio o vengono acquistati e lanciati nel calcio che conta. L’accademia bergamasca è un serbatoio pressochè inesauribile di talenti.

di Redazione Il Posticipo

ZAPPACOSTA

Un altro esterno che si è costruito a Zingonia per poi arrivare ad altissimi livelli. Davide Zappacosta si impone prima a Bergamo dopo qualche anno a Sora. Nel 2015 veste la maglia del Torino ed è considerato, quasi all’unanimità, uno dei migliori esterni. Su di lui c’è un’asta, ma se l’aggiudica il Chelsea e, nonostante lo scetticismo dei tifosi blues, nella sua prima stagione scende in campo per ben 35 volte. La sfortuna gli presenta il conto ora che è in prestito alla Roma, ma il valore è indiscutibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy