Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Maestra di rivalutazione, ma di anche crescita. Le fortune dell’Atalanta passano anche attraverso la scelta di giovanissimi calciatori, che crescono nel vivaio o vengono acquistati e lanciati nel calcio che conta. L’accademia bergamasca è un serbatoio pressochè inesauribile di talenti.

di Redazione Il Posticipo

GAGLIARDINI

Prima di Kessie, è il turno di Gagliardini. Il centrocampista nato e cresciuto nell’Atalanta è uno dei migliori interpreti del gioco di Gasperini. Qualità e quantità a servizio della squadra. L’Inter non aspetta neanche finisca il campionato nel gennaio del 2017 lo porta a Milano, dove il ragazzo però sembra perdere parte delle sue doti. Conte ha punta su di lui, convinto di poterlo rilanciare ad altissimi livelli. Infortuni permettendo la missione sembra quasi compiuta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy