Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Atalanta academy: dalla Dea all’Olimpo del calcio il passo è breve

Maestra di rivalutazione, ma di anche crescita. Le fortune dell’Atalanta passano anche attraverso la scelta di giovanissimi calciatori, che crescono nel vivaio o vengono acquistati e lanciati nel calcio che conta. L’accademia bergamasca è un serbatoio pressochè inesauribile di talenti.

di Redazione Il Posticipo

KESSIE

Affermatosi all’Atalanta con Gasperini e divenuto rapidamente anche uno dei punti fermi del Milan. Kessie, classe 1996, si impone a meno di vent’anni come uno dei migliori centrocampisti del campionato in nerazzurro. Temperamento, muscoli e cervello: su di lui si scatenano diversi interessi, alla fine prevalgono i rossoneri. Gattuso si rivedeva in lui. E se tutti i tecnici del Milan finora non lo hanno mai tolto dal campo, un motivo ci sarà…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy