All’ultimo secondo: partite storiche decise al novantesimo…e oltre

Una partita non è mai finita…finchè non è finita. E spesso i minuti di recupero sono in grado di trasformare totalmente un match e di segnare il labile confine tra inferno e paradiso calcistico…

di Redazione Il Posticipo

COPPA DELLE COPPE

Dicesi “tiro della disperazione” quel tiro che non ha la minima possibilità di riuscire, ma che per qualche motivo si tenta comunque. E al minuto 120 della finale di Coppa delle Coppe tra Saragozza e Arsenal, con il risultato fermo sul pareggio, a calciare quasi da metà campo è Nayim. Quello che il centrocampista della squadra spagnola non può certo aspettarsi è che Seaman la combini grossa. Il portiere inglese si fa uccellare dalla traiettoria e finisce in rete con tutto il pallone, regalando al Saragozza il tanto agognato trofeo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy