Alla fine… torno a casa: i giramondo che terminano la carriera dove tutto è cominciato

Mario Balotelli ha rivelato di voler chiudere la propria carriera al Brescia, nella città dove tutto è cominciato. Non sarebbe certo il primo caso in cui un calciatore gira il mondo e poi torna a casa per dare gli ultimi calci al pallone.

di Redazione Il Posticipo

Due rinascite e…

tevez

Poi c’è Carlitos Tevez che di rinascite e di altrettanti ritorni a casa ne ha fatti ben due. Il Boca Juniors lo ha lanciato ma poi, dopo una stagione al Corinthians, il calcio inglese non lo poteva più attendere. Un anno al West Ham, due al Manchester United e altri quattro al City. I citizen lo danno per ‘bollito’ troppo presto e l’argentino arriva alla Juventus dove torna protagonista nel calcio che conta davvero. Dopo due stagioni, però esprime il desiderio di tornare al Boca ma dopo un anno sente voglia di un’alta avventura: vola in Giappone, “rinasce” per un anno. Gioca poco e segna meno. Meglio ritornare a casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy