Zola striglia Morata: “Gioca nel Chelsea, mica nel Southampton o nel Brighton!”

Zola striglia Morata: “Gioca nel Chelsea, mica nel Southampton o nel Brighton!”

L’attaccante spagnolo fa fatica e l’assistente italiano, braccio destro del tecnico Maurizio Sarri, non le manda a dire: “Alvaro deve abituarsi alle critiche perché ci si aspetta molto dai 9 dei Blues”. L’ex Real andrà via?

di Redazione Il Posticipo

Morata sì, Morata no. Il feeling tra l’attaccante spagnolo e il Chelsea sembra non scattare: o forse i Blues si aspettavano semplicemente di più da un giocatore che, numeri alla mano, però è in linea con quanto fatto la scorsa stagione in Premier (finora 5 gol in 16 partite, lo scorso anno 11 in 31). E nemmeno il cambio di allenatore, via Conte per Sarri, sembra avergli fatto bene. L’ambiente dei Blues comincia a rumoreggiare e persino chi lo vede allenarsi tutta la settimana non fa mancare il suo disappunto: l’ultimo a farsi sentire è stato Gianfranco Zola, tornato al Chelsea dalla scorsa estate.

“DEVE ABITUARSI” – Alla fine ha parlato anche “The Magic Box”, l’italiano più amato d’Inghilterra insieme a Claudio Ranieri, che col Leicester ha scritto la storia della Premier. L’ex attaccante, assistente di Sarri, ha strigliato Morata per le recenti prestazioni come riporta As: lo spagnolo infatti ha segnato il suo ultimo gol a inizio novembre e ormai parte spesso dalla panchina. “Deve abituarsi alle critiche. La gente si aspetta molto dai 9 dei Blues, tanti gol e molto spettacolo. Non c’è alcun modo di evitare questo genere di responsabilità perché fa parte del suo lavoro”. Insomma, nemmeno lasciare Londra potrebbe servirgli per migliorare…

VIA A GENNAIO? – Zola ha parlato chiaramente: “Se Morata va in un altro grande club, gli accadrà la stessa cosa. Deve imparare a lasciarsi tutto alle spalle, altrimenti diventa un peso che si porta in campo e non lo aiuta a migliorare. Gioca nel Chelsea, non nel Southampton o nel Brighton, con tutto il rispetto per questi club”. Qualche mese fa l’entourage dell’attaccante avrebbe preso contatti col Barcellona, poi ci sarebbe sempre l’ipotesi Milan. All’attaccante cambiare però potrebbe servire a poco: e se lo dice The Magic Box, c’è da fidarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy