Zlatan, il nuovo contratto è da re! E Giovinco si morde le mani…

Zlatan, il nuovo contratto è da re! E Giovinco si morde le mani…

Per la seconda metà del 2018 Ibra si è dovuto accontentare di uno stipendio “umano”. Ma la sua conferma i Galaxy…l’hanno pagata cara! Nel vero senso della parola, perché il nuovo contratto appena siglato potrebbe essere il più remunerativo della storia del campionato americano.

di Redazione Il Posticipo

Probabilmente ci era rimasto male, anche se non lo ha dato molto a vedere. Ma conoscendo Zlatan Ibrahimovic e soprattutto la sua voglia di primeggiare, è molto probabile che l’ultima classifica in cui ha visto il suo nome non lo abbia reso molto felice. Solo 29º tra i calciatori più pagati della MLS, con il suo milione di dollari percepito dai Los Angeles Galaxy. Una scelta dovuta alla voglia di rimettersi in gioco e di farlo nel campionato nord americano. Ma visto che la franchigia californiana aveva già esaurito i posti da Designated Player, i calciatori che possono percepire uno stipendio maggiore del Salary Cap, per la seconda metà del 2018 Ibra si è dovuto accontentare di uno stipendio “umano”.

ZLATAN UBER ALLES – Ma la sua conferma il club…l’ha pagata cara! Nel vero senso della parola, perché il nuovo contratto appena siglato potrebbe, secondo ESPN, essere il più remunerativo della storia del campionato americano. Una cifra compresa tra i 7 e i 7,5 milioni di dollari, più alta di quella ricevuta da Kakà ai tempi di Orlando e soprattutto che potrebbe permettergli di superare il suo…inaspettato rivale nella classifica dei più pagati. Dai dati diffusi qualche tempo fa, risultava infatti essere Sebastian Giovinco il calciatore più pagato della MLS, con i suoi 7,1 milioni di dollari. Non sembra dunque un caso che le cifre pattuite per il secondo anno di Ibra si aggirino su quelle cifre… Che la Formica Atomica debba rassegnarsi a vedersi superare dallo svedese?

CHI PARTE? – Chissà… Resta però una domanda non indifferente a cui rispondere. Chi lascerà il suo posto da Designated Player allo svedese? I Galaxy per la scorsa stagione, visto che Ibra è arrivato a metà campionato, avevano già riempito i tre slot con i due fratelli Dos Santos e con il francese Alessandrini. Quindi, ora qualcuno è di troppo. Considerando i messicani pressochè intoccabili, facile immaginare che sarà proprio il compagno di reparto dello svedese, che ha realizzato “solo” undici reti nella passata stagione, contro i 22 del Colosso di Malmö, a lasciare la California. E quindi, dopo sei mesi da monarca…senza portafoglio, ora per Ibra è arrivato anche quello. E pure bello pieno!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy