Zidane: “Torno ad allenare”. Sì, ma dove?

Zidane: “Torno ad allenare”. Sì, ma dove?

L’idea dell’anno sabbatico dopo aver lasciato la panchina del Real Madrid pare stare già molto stretta al tecnico tre volte Campione d’Europa. Che si guarda intorno, alla ricerca di una nuova sfida…

di Redazione Il Posticipo

Il futuro è più che certo, almeno quello di Zinedine Zidane. L’idea dell’anno sabbatico dopo aver lasciato la panchina del Real Madrid pare stare già molto stretta al tecnico tre volte Campione d’Europa. Che si guarda intorno, alla ricerca di una nuova sfida, un altro club in cui dimostrare, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che Zizou non è finito ad allenare i Blancos per caso. E che si può far bene anche lontano da Madrid, da Ronaldo, Bale e Sergio Ramos. Alla fine, lo ha ammesso lo stesso transalpino a TVE: il richiamo del campo non si può ignorare.

RITORNO – Zidane esprime le proprie intenzioni per il futuro durante una partita di suo figlio Elyaz, anche lui, come già accaduto a Enzo e Luca, inserito nel settore giovanile del Real Madrid. Anche se naturalmente qualsiasi panchina verrà offerta a Zizou, sarà lontana dal Bernabeu. Non c’è problema, perchè ricominciare a fare il proprio lavoro è la priorità assoluta. “Se tornerò ad allenare? Sì, certo, tornerò molto presto sul campo, perchè è quello che mi piace fare e quello che ho fatto per tutta la mia vita“. Occhio dunque alle panchine traballanti, perchè il tecnico più vincente degli ultimi anni potrebbe accettare anche un inserimento in corsa…

FUTURO – Il che porta alla domanda forse più importante. Dove allenerà Zidane? O meglio, dove potrebbe allenare? Le voci che lo vogliono in contatto con la dirigenza del Manchester United per sostituire Mourinho, con tanto di lista della spesa già pronta con acquisti per 300 milioni di euro, sono sempre più insistenti. Ma non si tratta dell’unica possibilità aperta per Zizou. Che allo United subentrerebbe, ma che invece potrebbe effettivamente aspettare qualche mese in più e ricominciare da un progetto costruito su di lui. E due vecchi amori, la Juventus e la Nazionale francese, potrebbero decidere di aprire il loro…secondo ciclo Zidane. Allegri e Deschamps permettendo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy