Zidane-Real: l’idillio è già finito? Il francese attacca i suoi giocatori: “Non abbiamo fatto niente dall’inizio alla fine. Non vedo l’ora che…”

Zidane-Real: l’idillio è già finito? Il francese attacca i suoi giocatori: “Non abbiamo fatto niente dall’inizio alla fine. Non vedo l’ora che…”

Il Rayo Vallecano già retrocesso ha umiliato i Blancos: la notizia ha fatto il giro del mondo e questa volta il tecnico non ha fatto niente per difendere la sua squadra. Come reagiranno le stelle del Real dopo aver ascoltato queste dichiarazioni?

di Redazione Il Posticipo

Zidane-Real: l’idillio è già finito? Da quando il francese è tornato al Real sono arrivate più delusioni che gioie… soprattutto lontano dal Santiago Bernabeu! Due sconfitte tra Rayo Vallecano e Valencia, due pareggi rispettivamente con Getafe e Leganes. La notizia del k.o. dei Blancos sul campo dei cugini già retrocessi in B ha fatto il giro del mondo e il tecnico ha perso la pazienza nei confronti della sua squadra finita a -18 dal Barça campione di Spagna.

RESPONSABILI – Zidane, non ha mai smesso di incoraggiare la sua squadra nemmeno nelle giornate peggiori… ma quanto accaduto sul campo del Vallecano lo ha mandato su tutte le furie! Il tecnico è stato durissimo nel post-partita: “Difenderò sempre i miei giocatori, ma oggi non posso farlo. Non ci possiamo permettere di giocare così. Responsabili? Non sono soltanto loro, ma anche io perché scelgo la squadra e preparo la partita. Oggi è andata all’opposto rispetto a quello che avevamo preventivato”. Zidane non si nasconde dopo il flop: “Non abbiamo fatto niente dall’inizio alla fine sotto ogni punto di vista. Dobbiamo essere molto arrabbiati. Io sono arrabbiato. L’immagine che abbiamo dato è stata molto negativa. Dobbiamo scusarci coi nostri sostenitori. Tutti noi”. 

PENTIMENTO? – Ritornare al Real è stato un errore? Zidane ha negato di essersi pentito per la scelta fatta qualche mese fa, quando ha accettato la proposta del presidente Florentino Perez, che lo ha richiamato in panchina dopo aver esoneraro Santiago Solari. La sconfitta col Rayo però lo ha mandato su tutte le furie! “Abbiamo sbagliato tutto. L’atteggiamento, tutto. Non abbiamo corso. Non abbiamo vinto i contrasti. Non abbiamo fatto nessuna delle cose che avremmo dovuto fare sul campo”. Il Real è scivolato a 18 punti di distanza dal Barcellona campione di Spagna e Zidane non vede l’ora di cambiare pagina: “Voglio che la stagione finisca il prima possibile, ma mancano ancora tre partite e dobbiamo rispettare la competizione. Non possiamo finire dando questa immagine di noi stessi”. Però al momento rivitalizzare questo Real sembra un’impresa più ardua… di vincere una Champions con CR7 in campo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy