Zidane mani di forbice? Il francese è pronto a fare fuori 14 giocatori della sua rosa perché…

Zidane mani di forbice? Il francese è pronto a fare fuori 14 giocatori della sua rosa perché…

Il Real pensa alla rivoluzione dopo una stagione da dimenticare. Prima di acquistare le stelle Eden Hazard, Paul Pogba e Luka Jovic però è fondamentale fare cassa. A Madrid hanno in mente una strategia ben precisa da seguire…

di Redazione Il Posticipo

Zinedine Zidane è pronto a dare una sforbiciata al Real Madrid dopo una stagione assolutamente da dimenticare. I Blancos hanno chiuso il campionato con una sconfitta al Santiago Bernabeu contro il Betis: un k.o. costato tantissime critiche all’allenatore francese che ora è al lavoro per far saltare parecchie teste. L’allenatore ha in mano il futuro di 14 giocatori della rosa: alcuni ne hanno fatto parte quest’anno, altri vengono dal prestito… per tutti il Real è lontano!

STRATEGIA – Tra ufficialità e suggestioni, i nomi in entrata per la prossima stagione sono sei: Eder Militão (Porto), Rodrygo Goes (Santos), Eden Hazard (Chelsea), Luka Jovic (Eintracht Francoforte), Ferland Mendy (Lione), Christian Eriksen (Tottenham) oppure Paul Pogba (Manchester United). Grossi nomi, ma per acquistarli servono tanti soldi… circa 455 milioni di euro! Stando a quanto riportato da As, il Real è pronto a distribuirli così: 150 per Pogba, 100 per Hazard, 60 per Jovic, 50 per Militão, 50 per Mendy e 45 per Rodrygo. Se il centrocampista dello United non dovesse arrivare, i Blancos andrebbero su Eriksen che costa “solo” 80 milioni.

CHI PARTE – Il nuovo ordine Uefa in materia di Financial Fair Play (Indicatore 6) consentirà al club di spendere solo 100 milioni di euro in più rispetto a quanto incassato dalla cessioni. La rivitalizzazione della rosa passa dai piedi di coloro che andranno a giocare altrove: il Real potrebbe incassare 300 milioni dalle cessioni. Quelli che hanno più mercato sono Gareth Bale e James Rodriguez, ma la società potrebbe incassare un bel gruzzoletto qualora l’Espanyol dovesse vendere il difensore Mario Hermoso, cresciuto tra le fila Blancos prima del trasferimento a Barcellona.

DUBBI E CERTEZZE – Il club ha qualche dubbio su Isco e Odegaard: lo spagnolo piace a Zidane, l’Ajax invece ha messo gli occhi sul norvegese con cui il presidente Perez si è complimentato ai microfoni di Onda Cero. Solo uno dei due però potrebbe rimanere. Il club ha rinnovato il prestito del centrocampista Oscar Rodríguez al Leganes per il secondo anno di fila. Cadranno parecchie teste: Keylor Navas in porta, Jesus Vallejo in difesa, a centrocampo si allontanano Marcos Llorente e Dani Ceballos, ma anche Mateo Kovacic e Lucas Silva, rispettivamente in prestito al Chelsea e al Cruzeiro. Davanti pronti a saltare Mariano Diaz e la coppia formata da Raul De Tomás (al Rayo nel 2018-19) e Borja Mayoral (al Levante quest’anno). Zidane è pronto a fare la rivoluzione… con le sue mani di forbice!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy