Dopo di me, il diluvio: l’impossibile compito di fare meglio dei grandissimi

Dopo di me, il diluvio: l’impossibile compito di fare meglio dei grandissimi

Zidane lascia la panchina del Real Madrid e tutti sono focalizzati su chi sarà il nuovo tecnico dei Blancos. Che dovrà fare meglio del suo predecessore. Un compito che ha spesso mietuto vittime.

di Mattia Deidda

Chi al posto di Zizou?

zidane real madrid

Zidane lascia il Real Madrid. Una notizia inaspettata, arrivata dal nulla, con tutti gli addetti ai lavori concentrati a scoprire quale sarà il futuro di Cristiano Ronaldo. Il francese lascia la guida dei campioni d’Europa da secondo tecnico più vincente nella storia del club spagnolo. Un dato che basta, da solo, a capire l’enorme lavoro svolto da Zidane. Un tecnico onesto con i giocatori e ancor prima con se stesso: non c’è nessuna squadra dietro le quinte, è semplicemente la fine di un ciclo. I calciatori hanno bisogno di nuovi stimoli che solamente un nuovo allenatore, con metodi diversi, può dare. Tutta la pressione, adesso, si concentra esclusivamente sul futuro nuovo tecnico dei Blancos. Fare meglio di Zidane è estremamente complicato, e la storia insegna che entrare su una panchina vincente ha portato spesso al fallimento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy