Yaya, Pep e la magia nera: “Guardiola non vincerà più la Champions League”

Yaya, Pep e la magia nera: “Guardiola non vincerà più la Champions League”

Secondo l’agente di Tourè, il tecnico del City potrebbe fare… la fine del Benfica maledetto da Bela Guttman. Gli stregoni del continente nero non gli perdoneranno di aver posto fine alla carriera a Manchester dell’ivoriano.

di Redazione Il Posticipo
guardiola

La vendetta di Yaya Tourè su Guardiola? Può arrivare in due maniere. La prima è quella sul campo, con il colosso ivoriano disposto a giocare per una sterlina a settimana con qualsiasi squadra gli dia la possibilità di battere il suo ex allenatore. La seconda è un po’…sui generis. Secondo Dimitry Seluk, l’agente di Tourè, il tecnico del City potrebbe incappare nell’ira degli stregoni del continente nero. Una punizione autoinflitta e ben giustificata, almeno a sentire le parole del calciatore, che ha accusato lo spagnolo di avere problemi con i giocatori africani. E quindi, in un’intervista alla testata russa Sport24, il procuratore ha lanciato la sua…maledizione.

MALEDIZIONE – Citando niente meno che Bela Guttman e la maledizione che il tecnico “appiccicò” al Benfica. E visto quanto quell’anatema abbia funzionato, forse Guardiola dovrà fare qualche rito scaramantico dopo le parole dell’agente di Tourè… “Quando si attacca un campione come Yaya si attacca tutto un continente. E l’aver posto fine alla carriera di Tourè al City non è un errore, ma un crimine. Ma il boomerang tornerà indietro e Guardiola scoprirà di cosa sono capaci gli stregoni africani. Ricordatevi queste parole: il Benfica soffre della maledizione di Bela Guttman, che gli impedisce di vincere le finali europee; Guardiola può avere tutti i soldi che vuole per il mercato, ma batterà questo record negativo”.

YAYA SI OFFRE – E Seluk aggiunge qualche altro particolare: “Yaya ha sempre avuto il numero 42, perchè è l’età a cui vuole smettere con il calcio. E forse quando nei prossimi due o tre anni Guardiola non vincerà la Champions League, capirà l’errore e cercherà di reinserire Tourè al Manchester City, in qualsiasi ruolo. Ora abbiamo offerte da tantissimi paesi, ma abbiamo deciso di dedicare la prossima stagione a Guardiola. E credo che Yaya, che è un vincente, potrebbe fare comodo ad Arsenal, Chelsea, Manchester United, Tottenham e Liverpool…”. Vendetta in arrivo, dunque? Chissà. Ma per sicurezza, Pep farebbe meglio a toccare ferro. O, visto che è in Inghilterra…legno!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy