Wolves, chiesta la maglietta a Salah all’intervallo: i tifosi si infuriano!

Wolves, chiesta la maglietta a Salah all’intervallo: i tifosi si infuriano!

Il centrocampista Romain Saiss avanza le sue pretese sulla divisa dell’egiziano alla fine del primo tempo, coi Reds in vantaggio per 1-0. Un gesto che ha mandato su tutte le furie i tifosi dei Lupi sui social…

di Redazione Il Posticipo

Il pubblico d’Oltremanica non fa sconti ai propri beniamini. Ciò che conta più di tutto è la loro serietà e il loro attaccamento alla maglia. Qualche stagione fa i tifosi dei Reds e il tecnico Brendan Rodgers furono durissimi con Mario Balotelli, che scambiò la maglia col difensore Pepe dopo un primo tempo fenomenale del Real Madrid in casa del Liverpool in Champions. E ieri la scena si è ripetuta, come riporta il Mirror, ma questa volta a parti invertite. A fare il Balo di turno ci ha pensato Romain Saiss, centrocampista del Wolves. L’oggetto del suo desiderio? La maglietta di Salah del Liverpool. Peccato che i Lupi all’intervallo fossero sotto per 1-0 proprio dopo il gol dell’egiziano…

SAISS BECCATO – Nel calcio di oggi qualsiasi gesto è pizzicabile dalle telecamere. I giocatori lo sanno, ma spesso non possono fare altro che seguire il proprio istinto. In fin dei conti quando ti ricapita di affrontare Salah? Ed è quello che avrà pensato il centrocampista Saiss alla fine del primo tempo, poco prima di chiedere all’egiziano la sua maglietta. Una scena ripresa da Sky Sports che ha alzato un bel polverone intorno al giocatore del Wolverhampton: infatti i commenti dei tifosi in rete sono stati tutt’altro che teneri nei suoi confronti.

TIFOSI INFURIATI – Il gesto ha scatenato l’ira dei tifosi del Wolverhampton sui Twitter: “Sola la divisa? Perché non gli ha chiesto anche un autografo o un selfie?”. Un altro supporter dei padroni di casa definisce il comportamento di Saiss “imbarazzante”. Insomma, la richiesta non è piaciuta per niente: i fan dei Lupi avrebbero preferito un atteggiamento decisamente più ruvido nei confronti dell’egiziano, che invece è uscito dal Molineux non solo coi tre punti, ma anche con l’ego piuttosto ringalluzzito.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy