Vecchio cuore blaugrana: il gestaccio di Maxi Lopez allo stemma del Real Madrid

Vecchio cuore blaugrana: il gestaccio di Maxi Lopez allo stemma del Real Madrid

Culé una volta, Culé per sempre. Questa potrebbe essere tranquillamente la didascalia della foto che ritrae Maxi Lopez davanti al simbolo del Real Madrid. Anche perchè il gesto dell’argentino è abbastanza inequivocabile: un bel dito medio allo stemma e a tutto il club madrileno.

di Redazione Il Posticipo

Culé una volta, Culé per sempre. Questa potrebbe essere tranquillamente la didascalia della foto che ritrae Maxi Lopez davanti al simbolo del Real Madrid. Anche perchè il gesto del calciatore dell’Udinese, il cui contratto con la società friulana scade il 30 giugno, è abbastanza inequivocabile. Un bel dito medio allo stemma e a tutto il Real. Tra l’altro, non in un giorno qualunque, ma in occasione del trentunesimo compleanno di Leo Messi. Che dell’ex Catania è grandissimo amico e che in questo momento ha bisogno di tutto il supporto possibile. E quale maniera migliore, se non dedicare un pensiero…non proprio carino ai nemici di sempre?

DITO SPARITO – Certo, a cercarla ora sui social network di Maxi Lopez, la foto risulta introvabile perchè cancellata. Al suo posto c’è, abbastanza prevedibilmente, una foto di quando l’attaccante era al Barça e condivideva i momenti di relax, come quelli su una spiaggia, con un giovanissimo Leo Messi. Ma se una foto viene pubblicata, beh, esistono molti modi affinchè possa essere conservata e quindi l’immagine con il gesto incriminato sta chiaramente facendo il giro dei social, seppur non dal profilo ufficiale dell’argentino. E il dito medio nascosto in fretta e furia è diventato di pubblico dominio. Di conseguenza, in Spagna si è scatenata la polemica, come sempre accade quando ci sono di mezzo Real Madrid e Barcellona.

maxi lopez

CUORE BLAUGRANA – Una squadra, quella catalana, che ha portato in Europa Maxi Lopez, e a cui l’attaccante si sente ancora molto legato nonostante un’esperienza non proprio lusinghiera dalle parti del Camp Nou. Per l’argentino al Barça sono arrivate solo diciannove presenze, per un totale di meno di seicento minuti. E con la maglia blaugrana Maxi ha potuto festeggiare solo due volte, una in Champions League e l’altra in Coppa del Re, rimanendo a secco nelle 14 occasioni avute in Liga. Nonostante questo, però, l’amore per il club è rimasto. “Sono sereno, perchè ogni volta che ho avuto l’occasione di giocare, ho dato il cento per cento per questa maglia”. Queste le parole dell’argentino nel 2006, al momento di lasciare la Catalogna. Ed evidentemente c’era sincerità, perchè dopo dodici anni Maxi Lopez non si è fatto sfuggire l’occasione di pensare, seppur alla sua maniera, al Real. Anche se probabilmente dalle parti del Bernabeu ne avrebbero fatto volentieri a meno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy