Vecchio allenatore, vecchio progetto: Zidane mette sul mercato Courtois e rimette tra i pali Navas

Vecchio allenatore, vecchio progetto: Zidane mette sul mercato Courtois e rimette tra i pali Navas

Real Madrid: vecchio allenatore, vecchio progetto. A quanto suggeriscono dalla Spagna, Zinedine Zidane vuole mettere sul mercato il portiere Thibaut Curtois per ripartire da Keylor Navas.

di Redazione Il Posticipo

Sul passaggio di Thibaut Courtois al Real Madrid si è detto davvero di tutto. Si è parlato del prezzo molto importante pagato dalle Merengues per  il portiere, delle difficoltà incontrate dal giocatore per riuscire a trasferirsi a Madrid per ricongiungersi con la sua famiglia. Ma soprattutto sul sopravvenuto status di subalterno assegnato al campione d’Europa in carica Keylor Navas. Insomma, sono state combattute delle vere e proprie battaglie e, anche per colpa del fatto che tutto il resto della squadra in questa stagione non ha girato bene, Courtois è visto dai tifosi come uno degli errori di mercato e come un sopravvalutato. E ora in Spagna si vocifera che Zinedine Zidane abbia deciso di mettere il portiere belga sul mercato per rimettere tra i pali il deposto Keylor Navas.

LA PARTENZA – In effetti, durante l’anno, si è parlato anche molto del costaricano: il portiere del Real Madrid si è lasciato sfuggire più di qualche volta qualche commento stizzito con la stampa riguardante il fatto che è passato, nel giro di poco tempo, dal baciare la coppa dalle grandi orecchie a scaldare la panchina. Certo, Courtois è più giovane di Navas ma è pur vero che un portiere davvero affidabile non diventa vecchio finché non è lui stesso a deciderlo: a trentadue anni, in effetti, Navas può essere titolare. Anzi, per Zidane, stando a quanto riporta Libertad Digital, Navas deve essere titolare. Perché si pensa che Courtois possa partire? Beh, è abbastanza difficile trattenere un giocatore del genere relegandolo alla panchina dopo aver investito molto su di lui.

COMPLICATO – Non è solo Libertad Digital a dare la notizia ma molte radio, a Madrid, in questi giorni parlano di poco altro: del resto, una notizia del genere può lasciare abbastanza di stucco, soprattutto se si considera che il belga classe ’92, è stato pagato 35 milioni dai madrileni. E anche pensando che il suo approdo nella capitale, e quindi l’addio al Chelsea, non è stato dovuto esclusivamente alla voglia di un’altra avventura sportiva, ma anche e soprattutto al fatto che Courtois ha messo su famiglia ai tempi della sua militanza all’Atletico Madrid e proprio in città si era stabilito il suo nido. Ecco un motivo per cui il portiere potrebbe non gradire molto un eventuale cessione. Inoltre, si è parlato molto spesso di Courtois anche in chiave utilitaristica: un ulteriore ponte per arrivare a Eden Hazard visto che i due sono compagni di nazionale e ex compagni di club al Chelsea. Come andrà a finire? Lo sa…solo Zidane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy