United: spogliatoio spaccato? Stelle straniere furiose per i privilegi contrattuali… degli inglesi!

United: spogliatoio spaccato? Stelle straniere furiose per i privilegi contrattuali… degli inglesi!

Ashley Young, Chris Smalling, Phil Jones e Luke Shaw avrebbero avuto un trattamento speciale negli ultimi tempi in casa dei Red Devils: i conflitti interni condizioneranno la corsa del club al quarto posto che vale la qualificazione in Champions?

di Redazione Il Posticipo

Allo United l’effetto Solskjaer è davvero finito? Dopo l’impresa in Champions League col Psg il tecnico norvegese è stato premiato col rinnovo del suo contratto fino al 2022, ma sul campo sono arrivate cinque sconfitte in sette partite. Che cosa si nasconde dietro a questo filotto negativo? Dietro le mere questioni tecnico-tattiche si celerebbe anche un vistoso malcontento da parte di alcune stelle straniere… furiose per i privilegi che sono stati concessi ai gregari rigorosamente inglesi!

TRATTAMENTO SPECIALE – Secondo quanto riportato dal Sun, nello spogliatoio dei Red Devils ci sarebbero parecchie crepe: le stelle ritengono che alcuni compagni di squadra abbiano avuto un trattamento speciale per il rinnovo dei propri contratti. Il tutto per il solo fatto di avere il passaporto di Sua Maestà I soggetti in questione sarebbero il capitano Ashley Young e i difensori Chris Smalling, Phil Jones e Luke Shaw. A destare la perplessità generale sarebbe stata la facilità con cui hanno ottenuto il rinnovo: su tutti il quasi 34enne Young che ha prorogato di un anno il proprio contratto. Buone notizie per Shaw, Smalling e Jones che si sono assicurati accordi a lungo termine nonostante la loro stagione sia stata nel complesso altalenante.

CHI ASPETTA – Trattamento speciale per quattro alla faccia degli assi spagnoli? Alla finestra ci sono David De Gea e Juan Mata, ancora in attesa di accordarsi col club. Lo United ha esercitato l’opzione di rinnovo del contratto del portiere per un altro anno, ma l’ex Atletico Madrid non è riuscito a strappare un accordo da 400.000 euro a settimana… e il suo potere negoziale è in calo dopo la papera contro il Barcellona al Camp Nou! Stando a quanto riportato dal Sun, il Psg sarebbe pronto a soddisfare le richieste del portiere e potrebbe andare all’assalto già la prossima estate senza aspettare un altro anno. Nel limbo c’è anche Mata che ha il contratto in scadenza il 30 giugno: proprio per questa ragione lo spagnolo si sta guardando intorno e valuta un futuro lontano dall’Inghilterra.

GLI ALTRI – Anche Ander Herrera potrebbe partire: il Psg è pronto a soddisfare la sua richiesta di oltre 170.000 euro a settimana. Con la valigia in mano anche Antonio Valencia: il terzino ecuadoregno ha già annunciato che lascerà il club la prossima estate a parametro zero dopo 10 anni a Manchester. È andata meglio invece al francese Anthony Martial, che ha rinnovato fino al 2024 nonostante la sua avventura in Inghilterra finora sia stata decisamente al di sotto delle aspettative. Buone notizie anche per lo scozzese Scott McTominay, lanciato da José Mourinho e bravo a strappare la conferma sotto la nuova guida tecnica. Tra chi rinnova, chi aspetta e chi parte… adesso lo United è spaccato!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy