United, Solskjaer avvisa Pogba e compagni: “Ho l’asciugacapelli in tasca…”

United, Solskjaer avvisa Pogba e compagni: “Ho l’asciugacapelli in tasca…”

Il nuovo allenatore dei Red Devils è cresciuto con Sir Alex Ferguson, uno che non si faceva scrupoli quando gli toccava bacchettare i suoi. Chi pensa che il norvegese sia solo un dispensatore di cioccolato si è sbagliato di grosso…

di Redazione Il Posticipo

Bastone e carota, asciugacapelli e cioccolato. Chiamarli in un modo o nell’altro non fa differenza. Ole Gunnar Solskjaer è arrivato in punta di piedi allo United per sostituire José Mourinho, esonerato qualche giorno fa. Ma considerarlo uno calmo senza pretese sarebbe un grosso errore. Del resto da giocatore era soprannominato “l’assassino con la faccia da bambino”: ne sa qualcosa il Bayern Monaco, freddato senza pietà proprio dal norvegese nel recupero della finale di Champions 1998-99. Nella sua seconda vita al Manchester United, Solskjaer è pronto a farsi valere e, quando sarà costretto, non risparmierà ai suoi giocatori… l’asciugacapelli!

TUTTI IN RIGA – Uomo avvisato, mezzo salvato. Alla vigilia del suo esordio contro il Cardiff, il nuovo allenatore dei Red Devils ha messo le cose in chiaro: chiunque lo sfiderà o non darà il massimo, dovrà vedersela con lui, come riporta il Mirror. “Forse dovrei togliermi l’asciugacapelli dalla tasca… Mi serve a volte per la mia acconciatura, ma non ho paura di utilizzarlo per fare ordine. Quando i tuoi figli ti deludono che fai? Non gli dai mica del cioccolato”. Il norvegese, arrivato con un pensiero dolcissimo per un membro dello staff United, non sembra voler fare il duro a tutti i costi, ma quando dovrà esserlo non si tirerà indietro.

SOLSKAJER CARICO – Allo United è mancata comunicazione tra tecnico e giocatori negli scorsi mesi, una tendenza che l’ex attaccante sta provando a invertire: “Tratto i giocatori come tratto i miei figli, perché voglio il meglio per loro, li voglio guidare, li voglio aiutare. Se mi deludono come la prendo? Chiedetelo a quelli che ho avuto…”. Insomma: niente sconti per nessuno. Nemmeno per Paul Pogba, che contro il Cardiff dovrebbe partire titolare dopo le panchine con Mourinho. “Sono eccitato, ho molte idee nella mia testa”: il norvegese però ha anche un asciugacapelli in tasca, pronto da… usare!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy