Under 21, Italia-Germania 1-2, match dai due volti per gli azzurrini

Under 21, Italia-Germania 1-2, match dai due volti per gli azzurrini

Finisce 1-2 il match della squadra di Di Biagio contro i campioni d’Europa in carica. Gran primo tempo degli azzurrini, che però si fanno riprendere a pochi minuti dal riposo. Nella ripresa i tedeschi passano subito in vantaggio e controllano il match respingendo gli assalti azzurri.

di Redazione Il Posticipo

Arriva quindi la seconda sconfitta in quattro giorni per l’Under 21 di Gigi Di Biagio. Stesso risultato della partita contro l’Inghilterra, un 1-2 che matura con una prestazione dai due volti per l’Italia. Gran primo tempo degli azzurrini, che però si fanno riprendere a pochi minuti dal riposo. Nella ripresa i tedeschi passano subito in vantaggio e controllano il match respingendo gli assalti azzurri.

90+4′ – È finita. Italia-Germania 1-2.

90+3′ – Ultima occasione del match, calcio di punizione di Verde verso l’area, Klostermann copre bene e la partita finisce così, 1-2 per la Germania.

90+2′ – Pezzella tenta la rimessa laterale lunga, sulla ribattuta Calabresi calcia, ma colpisce in pieno un avversario.

90+1′ – Azione confusa nell’area azzurra, con Dahoud che ha la possibilità di colpire, ma non trova il tempo per tirare verso Audero.

90′ – Saranno quattro i minuti di recupero.

88′ – L’Italia, in difficoltà nel fraseggio, tenta con i lanci lunghi, ma la difesa tedesca fa buona guardia.

82′ – Cambio per l’Italia, esce Orsolini ed entra Verde

81′ – Altri cambi per la Germania, entra Sabiri per Neuhaus, esce anche Waldschmidt per Ochs.

79′ – Italia vicinissima al pari! Sulla punizione Cutrone spara un missile verso l’incrocio, ma Nubel ci mette la mano e evita un gol certo!

78′ – Giocata di Mandragora che di prima lancia Cutrone. Al limite dell’area Oudokhai lo abbraccia ed è punizione da posizione centrale.

76′ – Orsolini tenta una girata pazzesca! Su capovolgimento di fronte il giocatore del Bologna calcia in porta da posizione defilata. Il pallone sfila a lato, ma Cutrone in area chiedeva il pallone e si lamenta.

75′ – I tedeschi gestiscono il pallone, mentre la squadra di Di Biagio fatica a creare gioco.

72′ – Cambio per la Germania. Fuori Eggestein, dentro Stenzel.

69′ – Altri cambi per Di Biagio, Italia a trazione anteriore con il 4-2-4. Per Zaniolo entra La Gumina, fuori anche Locatelli per Pessina.

67′ – Henrichs trova Otzunali in area, il tedesco calcia ma Audero è bravo a impedire il terzo gol tedesco!

66′ – Germania in controllo della partita, con gli azzurrini costretti a rincorrere i tedeschi. Corner del solito Waldschmidt, dopo un paio di rimpalli il pallone esce dall’area dell’Italia.

63′ – Ancora Germania pericolosa, stavolta dalla distanza. Eggestein calcia molto angolato, ma Audero riesce a deviare in corner.

60′ – Primi cambi: Bonifazi per Bastoni e Castrovilli per Parigini. La Germania sostituisce Serra e Richter per Knoll e Otzunali.

58′ – Gli azzurrini si riorganizzano e Di Biagio ragiona sui primi cambi.

50′ – L’Italia riparte e si trova in superiorità numerica contro la difesa tedesca. Zaniolo dal limite calcia di sinistro, ma un difensore della Germania riesce a deviare in corner! Italia vicina al pari!

47′ – 1-2 GERMANIA! La difesa italiana si addormenta su Waldschmidt, che senza raddoppio può tranquillamente entrare in area e colpire con un sinistro a girare sul secondo palo!

46′ – Si ricomincia! Squadre in campo per il secondo tempo!

45′ – Fine del primo tempo, risultato di 1-1. Gli azzurri giocano bene, ma possono recriminare per l’occasione sbagliata da Orsolini pochi minuti prima del rigore concesso alla Germania.

42′ – UNO A UNO! Waldschmidt calcia alla sinistra di Audero, che intuisce ma non può arrivarci!

41′ – CALCIO DI RIGORE PER LA GERMANIA! Serra ottiene un calcio di punizione dal limite destro dell’area di rigore. Sul pallone va Waldschmidt, che centra Cutrone in barriera. Il milanista alza il braccio e l’arbitro concede il penalty.

37′ – Azione insistita sulla destra di Klostermann, che viene pescato in area, ma è chiuso in corner, da cui parte una splendida ripartenza azzurra. Con tre passaggi l’Italia è in porta, ma Orsolini sbaglia un’occasione clamorosa! Solo davanti al portiere, cerca il pallonetto ma centra l’estremo difensore tedesco!

35′ – Errore di Mandragora a centrocampo, palla orizzontale intercettata che lancia due giocatori della Germania verso la porta di Audero, ma i tedeschi non sfruttano la situazione con un cross dove non c’è nessuno.

33′ – Azione insistita dei tedeschi, Neuhaus calcia di destro e Audero respinge. Sul capovolgimento di fronte Cutrone parte sulla sinistra e dopo 40 metri cerca un compagno in area, non riuscendo a calibrare bene il cross.

30′ – Il pressing degli azzurri non permette ai tedeschi di cominciare la manovra, nella prima mezz’ora un’ottima Italia, Di Biagio applaude i suoi.

27′ – Ripartenza tedesca fermata dal recupero falloso di Parigini. Calcio di punizione per la Germania dai trenta metri, Neuhaus scodella in area, ma nulla di fatto.

21′- UNO A ZERO ITALIA! Zaniolo pesca il taglio perfetto di Parigini, che conclude con un diagonale di piatto destro sul secondo palo e porta in vantaggio gli azzurri.

20′ – Parigini lascia nello spazio Cutrone, che anticipa il portiere e crossa in mezzo con la porta tedesca sguarnita, ma non c’è nessun azzurro a concludere.

15′ – Azione avvolgente degli azzurri sulla sinistra, Pezzella serve Parigini, che crossa per Orsolini, che tenta l’acrobazia ma sbaglia il tempo.

14′ – Orsolini dalla trequarti destra lancia lungo verso il secondo palo, Mandragora si inserisce bene ma non ci arriva.

10′ – Cutrone serve Orsolini al limite dell’aria, che calcia di sinistro a rientrare manda di poco a lato del portiere tedesco.

8′ – Parigini chiede l’assistenza dello staff medico azzurro e esce momentaneamente per perdita di sangue.

6′ – Zaniolo serve in area Parigini, sbilanciato da Oudokhai, per l’arbitro portoghese tutto regolare, gli azzurri non protestano.

5′ – Altro corner per i tedeschi, Serra lasciato solo in area colpisce debolmente di testa e Audero blocca.

2′ – Ripartenza della Germania, Serra sfrutta il fisico e supera Romagna, serve Richter che calcia da fuori, Audero manda in corner, non sfruttato dai tedeschi.

1′ – Calcio di inizio! Serata fredda a Reggio Emilia, con scrosci di pioggia. Azzurri subito molto alti in pressing sull’impostazione tedesca.

Amichevole importante per la nazionale under-21 di Gigi Di Biagio, che deve rifarsi della sconfitta contro l’Inghilterra. A Reggio Emilia arriva la Germania, vera e propria corazzata. I tedeschi sono primi nel ranking UEFA e tra gare di qualificazione all’Europeo 2019 e amichevoli arrivano da cinque vittorie consecutive. Per l’Italia qualche assenza, con Kean e Mancini…prelevati dalla nazionale maggiore e Calabria e Vido fuori per problemi fisici. Ecco le scelte dei due commissari tecnici:

Italia (4-3-3): Audero; Calabresi, Romagna, Bastoni, Pezzella; Zaniolo, Locatelli, Mandragora; Parigini, Cutrone, Orsolini. All. Luigi Di Biagio

Germania (4-3-3): Nubel; Klostermann, Baumgartl, Oudokhai, Heinrichs; Neuhaus, Dahoud, Eggestein; Waldschmidt, Serra, Richter. All. Stefan Kuntz

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy