Tutto il mondo è paese, da Liverpool petizione per la goal line technology: “Chi ci dice che è infallibile?”

Tutto il mondo è paese, da Liverpool petizione per la goal line technology: “Chi ci dice che è infallibile?”

Il salvataggio sulla linea di Stones non è andato giù ad un tifoso del Liverpool, che al termine della gara ha dato il via ad una petizione per revisionare la totale affidabilità della Goal Line Technology.

di Redazione Il Posticipo

Il Liverpool, sconfitto per 2-1 in casa del Manchester City, perde l’imbattibilità stagionale ma non la prima posizione in classifica. Una gara giocata a cento all’ora da entrambe le squadre, con i Reds ad aver avuto la prima grande occasione per sbloccare l’incontro, con la palla salvata sull’ultimo filo d’erba della linea da John Stones. Non ci sta un tifoso del Liverpool, che ha già dato il via ad una petizione per revisionare la totale affidabilità della Goal Line Technology.

LINEA – Mai come in questo caso, si può dire come nel calcio la differenza tra una vittoria ed una sconfitta ruoti incontro ai centimetri. Sullo 0-0, il Liverpool, grazie ad una combinazione tra Firmino e Salah, riesce a mandare in porta Mané, che a tu per tu con Ederson, colpisce il palo. Il pericolo, però, non è ancora passato per il Manchester City, che in un momento di confusione, sulla respinta del palo, si ritrova con Stones a calciare via il pallone mentre Ederson provava ad afferrarlo. Il risultato è una carambola destinata al fondo della rete, se non fosse che il difensore, in scivolata, riesce ad allontanare il pallone sulla linea.

PETIZIONE – A prima vista, impossibile non pensare al gol. La Goal Line Technology, però, non sbaglia, e il primo replay disponibile dimostra come il pallone non abbia oltrepassato tutta linea per 1,12 centimetri. Un numero praticamente insignificante in un campo da calcio, ma che, in questo caso, ha fatto tutta la differenza del mondo. Non accetta la decisione dell’arbitro ‘King Kenny’, tifoso del Liverpool, che al termine della gara ha dato il via ad una petizione per revisionare la Goal Line Technology, con sotto la descrizione “Non è giusto. Vogliamo giustizia”. Attualmente, riporta SportBible, la petizione ha trovato la firma di 66 persone, con molti che commentano: “chi ci garantisce che è infallibile?”. E a questo punto, chissà cosa succederà quando, dal prossimo anno, in Premier League verrà introdotta anche la VAR…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy