Tutti vogliono il Chelsea, ma Abramovich non molla e Conte resta al palo

Tutti vogliono il Chelsea, ma Abramovich non molla e Conte resta al palo

Secondo il Daily Mail, Jim Ratcliffe, l’uomo più ricco del Regno Unito, vorrebbe acquistare il Chelsea. Ma Abramovich non vuole lasciare, mentre dal punto di vista sportivo il club è immobile.

di Redazione Il Posticipo

Essere la squadra di Roman Abramovich ha certamente i suoi lati positivi, soprattutto dal punto di vista economico. Ma, paradossalmente, si potrebbe fare anche meglio. Come, ad esempio, essere acquistati dall’uomo più ricco del Regno Unito. E secondo il Daily Mail, la possibilità c’è. Jim Ratcliffe, fondatore e presidente della Ineos, la terza più grande azienda chimica al mondo, nonchè abbonato a Stamford Bridge, avrebbe tentato un approccio per capire se ci sono le premesse per acquistare il Chelsea. L’attuale situazione di Abramovich, tra visto non concesso, tensioni Russia-Regno Unito e la recente decisione di non proseguire nel rimodernamento dello stadio, avrebbe convinto Ratcliffe a mostrare interesse.

MOLTE OFFERTE, MOLTI NO – Niet, risposta negativa. Nonostante i problemi, Roman non molla. Abramovich resta legato anima, cuore e…portafogli al club che ha acquistato ormai quindici anni fa e neanche le sirene dei soldi, parecchi, che Ratcliffe sarebbe pronto a corrispondergli per rilevare la società, sembrano aver fatto effetto. E dire che il sessantacinquenne di Failsworth, secondo Forbes, vale circa sedici miliardi di dollari, quasi cinque in più dell’attuale proprietario del Chelsea. E sempre secondo il Daily Mail, non sarebbero servite neanche offerte molto importanti provenienti dalla Cina a convincere il russo a lasciare il ponte di comando a Stamford Bridge. Lo Zar Roman si aggrappa alla sua squadra e, tra una difficoltà e l’altra, non molla.

MA IL CHELSEA È FERMO – Ma, almeno da un punto di vista sportivo, la situazione è abbastanza complicata. Il Chelsea…è fermo, sia nella preparazione della nuova stagione che sul mercato. Ovvio, dato che non si sa neanche chi sarà il prossimo tecnico. Conte, in teoria, è ancora sotto contratto e nessuno gli ha ancora comunicato l’esonero, anche perchè la scelta costerebbe al club circa nove milioni di euro. Il che blocca, al momento, il possibile trasferimento del tecnico italiano al Real Madrid. Blanc, che sembrava ormai pronto a prendere le redini dei Blues, è ancora a piede libero, così come Luis Enrique. E a questo punto, i tifosi cominciano a spazientirsi. E nonostante la gratitudine eterna per Abramovich, che ha portato sedici trofei ufficiali compresa una Champions nella bacheca di Stamford Bridge, vorrebbero sapere come andrà a finire questa storia. E forse la permanenza del russo in declino, incredibilmente, non è la notizia che si aspettavano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy