Tony Adams: “L’Inghilterra ha un problema: i giocatori del Tottenham non sanno vincere”

Tony Adams: “L’Inghilterra ha un problema: i giocatori del Tottenham non sanno vincere”

La leggenda dell’Arsenal e dei Tre Leoni si racconta in una lunga intervista al Sun. E sulle possibilità dell’Inghilterra di portare a casa la Coppa ha qualche dubbio…

di Redazione Il Posticipo

Silenzio, parla Tony Adams. Anche perchè sessantasei presenze e otto reti con la maglia dell’Inghilterra (oltre a diciotto anni passati ininterrottamente nell’Arsenal) permettono al roccioso difensore centrale di avere decisamente voce in capitolo riguardo la nazionale di Sua Maestà. E alla vigilia del Mondiale, il simbolo dei Gunners si racconta in una lunga intervista al Sun, in cui tra le altre cose racconta anche della sua battaglia contro la dipendenza dagli alcolici, degli alti e bassi della sua carriera e delle conquiste galanti che hanno segnato la sua vita privata. Ma la parte che farà più discutere in Inghilterra è di certo il giudizio sulla squadra che si giocherà la Coppa del Mondo in Russia.

AL TOTTENHAM NON SANNO VINCERE – Che, secondo Adams ha…un piccolo problema. Si basa su troppi giocatori del Tottenham. Comprensibile campanilismo londinese, considerando la lunga militanza nell’Arsenal del cinquantunenne? Forse. Ma il motivo della critica di Adams è ben spiegato dalle sue parole. “Devi essere abituato alle vittorie, dal punto di vista delle emozioni e della mentalità. Se non sai vincere, non vincerai. E sono molto preoccupato riguardo tutti questi calciatori del Tottenham. Non credo che sappiano come si fa a vincere. Sono ottimi giocatori, ma a un certo punto in una stagione o in un torneo devi essere in grado di fare un passo in più. È una struttura mentale che tutti i calciatori dovrebbero avere“.

MANCANO…RAMOS E BUFFON – Tutta colpa…di Pochettino, dunque, che manda in Russia a Southgate cinque calciatori (capitan Harry Kane, Dele Alli, Kieran Trippier, Danny Rose ed Eric Dier) che dovrebbero, o meglio potrebbero, rappresentare la spina dorsale dell’Inghilterra? Sì…e no. La nazionale inglese, secondo Adams, ha anche qualche altro problema. Mancano…un Sergio Ramos e un Buffon. “Le squadre che vincono il mondiale di solito hanno una roccia in difesa, come Ramos o Cannavaro. E l’Inghilterra non ce l’ha. E ci manca anche un Buffon, un portiere di livello mondiale. Un problema che ci abbiamo già avuto. E Southgate avrebbe dovuto avere uno staff con più esperienza“. Insomma, per Tony Adams, la spedizione in Russia non inizia sotto i migliori auspici. E ora starà…agli Spurs smentire la leggenda rivale!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy