Tommasi: “La Serie A? Ormai una rampa di lancio per gli stranieri”

Tommasi: “La Serie A? Ormai una rampa di lancio per gli stranieri”

Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport Network durante la trasmissione Maracanà, parlando della federazione, di politiche calcistiche, ma anche del nuovo Napoli.

di Redazione Il Posticipo

Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport Network durante la trasmissione Maracanà, parlando della federazione, di politiche calcistiche, ma anche del nuovo Napoli.

ABETE – Sulla scelta di Abete come candidato alle elezioni federali: “È il momento di dare una svolta al calcio italiano, ora ci sono tutte le premesse. Dobbiamo investire e pensare al futuro, serve una persona che faccia da garante”.

POLITICA – “Tanti stranieri? Sono più avanti perché iniziano a giocare prima ad alti livelli. Ormai il nostro campionato è un trampolino di lancio, valorizziamo i campioni delle altre nazionali, come ad esempio Milinkovic-Savic. Non è questione di stranieri. Squadre B? Se si vogliono fare con l’obiettivo di far fare esperienza ai giovani saranno utili.  Se diventano bacini per altro, è inutile. Ma ho fiducia in chi se ne sta occupando”.

ANCELOTTI – “Il Napoli ha scelto Ancelotti per migliorare. E sarà difficile cercare di fare qualcosa in più dei 91 punti di Sarri. Il tecnico dovrà motivare quelli che rimarranno. Non è stato facile giocare senza vincere. In questo senso è un valore aggiunto. E avrà di certo avuto garanzie da De Laurentiis sul mercato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy