Todos por Iker: dal Portogallo alla Spagna, l’omaggio di grandi e piccini per Casillas…

Todos por Iker: dal Portogallo alla Spagna, l’omaggio di grandi e piccini per Casillas…

L’infarto che ha colpito Casillas ha smosso i sentimenti di tutti gli appassionati di calcio. I tifosi del Porto gli dedicano uno striscione. E anche i giovanissimi del Real hanno un pensiero speciale…

di Redazione Il Posticipo

Todos por Casillas: quanto accaduto al portiere del Porto  ha scosso e smosso profondamente i sentimenti degli appassionati di calcio. Ovviamente, in testa, i tifosi del Porto che hanno voluto far sentire in modo tangibile il loro appoggio al portiere spagnolo sopravvissuto a un infarto che rischia però di pregiudicarne definitivamente l’attività agonistica.

 

OPORTO – Il primo messaggio commovente arriva dalle tribune del Dragao. Il Porto giocava in casa e nessuno ha perso l’occasione per dedicare un pensiero al calciatore spagnolo.  La curva si inventa una scenografia dedicata al calciatore, accompagnata da un lungo e commovente incitamento per il campione del mondo.  Accade tutto prima e…durante la sfida con l’Aves. Il coro si è potratto per i primi sessanta secondi del match. Dal campo invece, i calciatori hanno tenuto in mano uno striscione di incitamento per il compagno di squadra, impegnato in una delle sfide più difficili della carriera.

MADRID – Altrettanto commovente quanto accade a Pozoblanco, in Andalusia, dove il destino ha voluto che le rappresentative  giovanili di Porto e Real Madrid si incontrassero per un torneo internazionale. Ovviamente le due società hanno colto al volo l’occasione per ricordare Casillas, che ha scritto pagine indelebili con la maglia delle merengues e che è stato immediatamente apprezzato anche oltre confine.

 

CONVALESCENZA – Intanto Casillas prosegue la sua convalescenza. Nella sfortuna è stato parecchio fortunato. Dopo l’operazione, l’intera squadra è andato a trovarlo nella clinica dove è ricoverato e, se tutto seguirà il decorso stabilito dai medici, dovrebbe lasciare all’inizio della prossima settimana. Se lo augurano tutti gli sportivi e non solo. Poteva andare molto peggio, secondo le testimonianze raccolte nelle ultime ore. Il peggio però è passato e adesso Casillas ha un motivo in più per recuperare il prima possibile: ringraziare tutti per l’amore ricevuto.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy