Tacopina: “Non ero pazzo, con Inzaghi andiamo in Serie A”

Tacopina: “Non ero pazzo, con Inzaghi andiamo in Serie A”

Joe Tacopina parla delle proprie ambizioni e si sbilancia anche sul futuro di Filippo Inzaghi. E prova a centrare, sulla scia del Parma, il doppio salto.

di Redazione Il Posticipo

Dalla B alla A con il Bologna. E adesso ci riprova. Joe Tacopina sa come si fa. Tre anni dopo la promozione conquistata in Emilia, il numero uno del Venezia insegue la massima serie in Laguna e prova a centrare, sulla scia del Parma, il doppio salto. E racconta le proprie emozioni al Corriere Veneto.

PAZZIA –Quando due anni fa dissi che avrei portato questo club in B in 2 anni mi presero per pazzo o mitomane, ma conosco la mia forza e quando mi tuffo in un progetto, metto tutto me stesso e cerco ogni strada possibile per arrivare a dama. Nella prima conferenza dopo l’arrivo di Inzaghi dissi che saremmo arrivati in serie A, non so quando, ma ero certo che avremmo centrato quell’obiettivo”.

INZAGHI – Il presidente del Venezia spende parole di elogio anche per Inzaghi. “Lui era l’allenatore giusto. Ne ero convinto sul serio, perché ha una mentalità vincente come la mia. A fine stagione ci vedremo e parleremo del futuro, ma è normale che qualcuno lo abbia avvicinato anche in considerazione di ciò che ha fatto in questi due anni. Play off? Il Palermo merita grande rispetto, ma non siamo inferiori e lo abbiamo dimostrato nella regular season. Una promozione come quella col Bologna? Non so se il mio cuore reggerebbe, ma una firma ce la metterei”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy