Tacchinardi: “Dybala deve metterci il cuore, non si spenga”

Tacchinardi: “Dybala deve metterci il cuore, non si spenga”

L’ex centrocampista della Juventus, intervistato da RMC Sport Network “carica” l’attaccante argentino. Il consiglio è di non spegnersi…

di Redazione Il Posticipo

Alessio Tacchinardi intervenuto sulle frequenze di RMC Sport Network durante la trasmissione “Live Show” ha parlato di Juventus. Analizzato sia il mercato che le prospettive. Si parla di tutto. Dybala, Ronaldo e anche di Marotta. Di cui l’ex centrocampista ha grandissima stima.

 

RONALDO – La domanda su CR7 è inevitabile. Tacchinardi tranquillizza i tifosi. “CR7 è un fuoriclasse assoluto, non si può mettere in discussione e lui non si deve innervosire: farà tanti gol. Nel calcio parla il campo e se fisicamente non sei al top, fai fatica. In Spagna poi si gioca un gioco diverso e lo stesso Real interpreta le gare in un altro modo, controllandole. Ricordo Nedved che ha faticato tanto nei suoi primi tre mesi alla Juventus, poi in bianconero ha vinto il Pallone d’Oro”.

 

DYBALA – L’arrivo di Ronaldo sembra avere creato difficoltà a Dybala. In questo caso Tacchinardi manifesta un pizzico di preoccupazione: “La Juventus ora ha trovato l’equilibrio con il centrocampo a tre, in cui Matuidi è fondamentale. Gli do un consiglio, ho giocato con tanti campioni e la competizione ha sempre fatto bene a tutti. Non vorrei che si spegnesse, lui ora che è fuori deve lavorare tre volte di più e metterci il cuore ogni volta che Allegri lo manda in campo. Deve fare uno step mentale e diventerà un super giocatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy