Sturridge annuncia l’addio al Liverpool: un affare a costo zero (o quasi) per molte squadre…

Sturridge annuncia l’addio al Liverpool: un affare a costo zero (o quasi) per molte squadre…

Daniel Sturridge, in un tweet sul suo profilo ufficiale, ha fatto sapere che i prossimi mesi, a meno di offerte interessanti già per gennaio, saranno gli ultimi che passerà con la maglia del Liverpool. E il mercato è subito in subbuglio…

di Redazione Il Posticipo

Arriva gennaio e…cominciano a scadere i contratti. Ci sono calciatori per cui le società fanno carte false per arrivare a un rinnovo e altri che capiscono quasi immediatamente di non essere più desiderati. E siccome la pubblicità è l’anima del commercio, cosa c’è di meglio che pubblicizzare il proprio addio, per invitare le squadre interessate a farsi avanti? Più o meno questo deve essere stato il pensiero di Daniel Sturridge, che in un tweet sul suo profilo ufficiale ha fatto sapere che i prossimi mesi, a meno di offerte interessanti già per gennaio, saranno gli ultimi che passerà con la maglia del Liverpool.

ADDIO – Un post di addio in piena regola, con l’attaccante inglese che riesce addirittura…a citare i Beatles. “È stato un grande onore aver giocato con il Liverpool per sei anni. Attraverso alti e bassi, vittorie e sconfitte, i tifosi mi hanno sempre mostrato molto amore. E molto amore c’è da parte mia per voi (from me to you)“. Non molto amore gli è invece arrivato in stagione da parte di Klopp, che lo ha utilizzato con il contagocce. Forse nella scelta del tecnico tedesco ha anche contato parecchio il caso delle scommesse sui suoi trasferimenti che lo ha investito nello scorso mese. Ma evidentemente la separazione è consensuale, con l’attaccante che sa bene che lo spazio per lui nei Reds rischia di essere sempre meno.

AFFARE – E quindi venghino siori venghino, Sturridge si mette sul mercato. Del resto i numeri parlano per lui, con sei stagioni ad Anfield in cui, nonostante un impiego non sempre continuo, ha regalato al Liverpool 68 reti e 25 assist nel corso di 149 partite. Niente male, anche considerando che l’attaccante non ha neanche trent’anni e per questo potrebbe risultare un ottimo affare per molte squadre, anche di alto livello. E in Italia, nel corso dell’ultimo anno, pare esserci più di un club che ha fatto un pensierino all’inglese. Secondo molte indiscrezioni, in questo momento sulle sue tracce c’è il Milan, sempre alla ricerca di un attaccante per completare il reparto. E chissà che già da gennaio, approfittando di un addio ormai scritto (su Twitter) l’ex Chelsea e Manchester City non passi dal rosso…al rossonero!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy