Southgate vuole un altro Gascoigne? L’originale…è pronto a giocare: “Gareth, porto una tripla XL”

Southgate vuole un altro Gascoigne? L’originale…è pronto a giocare: “Gareth, porto una tripla XL”

Southgate vorrebbe un altro Gascoigne. Ma perchè dovrebbe, quando può avere l’originale? Gazza ha fatto sapere al CT dell’Inghilterra che è…disponibile a scendere in campo per aiutare il suo vecchio amico!

di Redazione Il Posticipo

Southgate vorrebbe un altro Gascoigne. Ma perchè dovrebbe, quando può avere l’originale? La dichiarazione del CT dell’Inghilterra sulla mancanza di qualità del suo centrocampo ha fatto il giro del mondo. E molti si sono impegnati a capire se effettivamente l’ex difensore di Sua Maestà, ora manager con (o senza) il panciotto, avesse effettivamente ragione. Ma nessuno si è chiesto cosa ne pensasse il buon Gazza al riguardo. E l’ex laziale, tirato in causa dal suo ex compagno di nazionale, non ha fatto attendere la sua risposta. Che è arrivata attraverso il suo profilo Twitter e che, come facilmente immaginabile, è assolutamente in stile Gazza.

TRIPLA XL – L’ex stella inglese ha da poco fatto il suo ingresso nel mondo dei social network (su insistenza di sua figlia Bianca), ma ormai è diventato un maestro dei botta e risposta online. E quindi alla back page del Sun, con la faccia di Southgate e il titolo “Gazza è l’unico calciatore di livello mondiale della mia generazione”, ha risposto con un tweet. “Grazie Gareth, domani sarò a Leicester con il mio manager. Ah Gareth, ricorda che porto una tripla XL, vedo cosa posso fare, ci vediamo giù in campo! Buona fortuna amico mio e grazie per le belle parole. Pensavo che la stampa potesse scrivere solo s*******e su di me! Ti voglio bene, Gazza”.

SOUTHGATE – Conoscendo i personaggi, non è così improbabile che domani a Leicester qualcuno non porti effettivamente una maglia a Gazza, magari con il suo classico numero 8. Difficile che l’ex laziale possa…scendere in campo, ma lo scambio di battute di certo avrà riportato il sorriso in casa dei Tre Leoni, che sembrano aver perso un po’ lo smalto mostrato prima e durante i mondiali, terminati con un ottimo quarto posto. E Southgate, che probabilmente contro la Svizzera farà molti cambi, avrà bisogno di tutto il supporto possibile per evitare che la squadra e i tifosi si deprimano dopo la sconfitta casalinga contro la Spagna. Chissà, forse basterà guardare in tribuna. Perchè nessuno come Gazza, quando è in forma, sa strappare un sorriso anche nelle situazioni peggiori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy