Solskjaer: vivere all’ombra di Ferguson ha un limite? L’allievo si rifiuta di parcheggiare nel posto dello scozzese!

Solskjaer: vivere all’ombra di Ferguson ha un limite? L’allievo si rifiuta di parcheggiare nel posto dello scozzese!

Il norvegese ha firmato un contratto con lo United fino al 2022: un motivo in più per sentirsi arrivato? Nonostante i buoni risultati ottenuti in Premier League e in Champions, il manager non la pensa così e fa della modestia un suo punto di forza…

di Redazione Il Posticipo

Da quando Ole Gunnar Solskjaer ha sostituito José Mourinho in panchina, non si è fatto altro che parlare del suo grande rapporto con Sir Alex Ferguson. Lo scozzese è considerato uno dei manager migliori di tutti i tempi, forte dei suoi 38 trofei vinti in 26 anni di Manchester United. Dopo il suo ritiro nella primavera 2013, i dirigenti dei Red Devils hanno fatto fatica per trovare un sostituto alla sua altezza. Sei anni dopo però è sbarcato all’Old Trafford il suo vecchio pupillo Solskjaer e l’influenza di Fergie è tornata a farsi sentire in tutto il club… posti macchina compresi?

RILANCIO – L’arrivo di Solskjaer ha rivitalizzato un ambiente provato dalla gestione di José Mourinho, costellata di brutti risultati e rapporti tesi all’interno dello spogliatoio. Il norvegese ha ribaltato lo United come un calzino portandolo al quinto posto (-2 dal Chelsea che però ha una partita in più) e permettendogli di sperare fino alla fine nella qualificazione in Champions League, che i Red Devils stanno disputando anche quest’anno tra alti e bassi (sognano l’impresa col Barcellona nel ritorno dei quarti di finale dopo quella agli ottavi col Psg). Tutti successi ottenuti grazie agli insegnamenti di Ferguson? In parte sì! Ecco perchè Solskjaer è molto scrupoloso nei suoi confronti…

“NON MI SEMBRA GIUSTO” – Secondo quanto riportato dal Sun, il norvegese non parcheggia nel posto auto del suo vecchio manager al campo di allenamento di Carrington perché pensa che appartenga al suo maestro. Il norvegese avrebbe detto al personale: “Non mi sembra giusto parcheggiare lì. È ancora il posto di Ferguson”. Contratto fino al 2022 alla mano, Solskjaer avrebbe tutto il diritto di parcheggiare nel posto che è stato occupato da David Moyes, da Louis van Gaal e da José Mourinho dopo l’addio di Ferguson… ma non se la sente in segno di rispetto! O forse perchè ha puara…che porti sfortuna? In ogni caso il manager ha anche scelto di utilizzare ancora la sua Volvo XC40 grigia nonostante gli sia stata offerta dal club la possibilità di guidare una macchina Chevrolet, sponsor dello United. A Solskjaer tutto questo non sembra interessare: il norvegese pensa solo al campo e a fare uno scherzetto a Lionel Messi a Barcellona… dove nel 1998-99 è diventato campione d’Europa di fronte agli occhi del suo maestro Sir Alex! Magari così facendo…il parcheggio se lo merita!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy