Sofia Reyes, la stella del pop latino che accompagnerà il Messico ai Mondiali

Sofia Reyes, la stella del pop latino che accompagnerà il Messico ai Mondiali

Il pop latino ha la sua nuova principessa: Sofia Reyes. La cantante messicana è la nuova stella della musica mondiale ed il Tricolor giocherà sulle sue note nella Coppa del Mondo in Russia.

di Redazione Il Posticipo

È messicana, ma vive in California da quando ha 17 anni. Ed è la nuova grande stella del pop latino, con la possibilità di ripercorrere le orme della grandissima Jennifer Lopez. Úrsula Sofía Piñeyro Reyes, classe 1995, si sta imponendo nelle classifiche mondiali e di lei certamente si parlerà nel mese mondiale. La canzone che accompagnerà l’estate delle 32 nazioni rappresentate (senza, purtroppo, la presenza dell’Italia) è Colours, di Jason Derulo, che con la giovanissima messicana ha inciso un’altra canzone destinata a far ballare mezzo mondo, 1,2,3. E non è così improbabile che possa esserci un duetto dalle parti di Mosca, per lanciare la ventitreenne verso l’Olimpo.

POP LATINO – Del resto, negli ultimi anni la presenza degli artisti latino-americani sul palcoscenico…mondiale è letteralmente esplosa. Indimenticabile colonna sonora di Francia ’98 è stata La Copa de la Vida, tormentone bilingue di Ricky Martin. Nel 2010 poi è toccato a Shakira, colombiana, che è tornata dal Sudafrica con milioni di dischi venduti e…con un marito, avendo cominciato proprio in occasione dei mondiali la sua frequentazione con lo spagnolo Pique (anche lui con un ottimo colpo doppio, Coppa e Shakira). E anche in Brasile, nonostante l’ampio numero di cantanti locali, si è andati sul sicuro, scegliendo Pitbull, di origine cubana, e l’eterna Jennifer Lopez. Stavolta il duetto con Jason Derulo tocca a Maluma, anche lui colombiano come Shakira.

MESSICO – E Sofia Reyes? Beh, di certo sarà la colonna sonora non ufficiale del Messico, che si giocherà il passaggio del turno nel complicato girone con la Germania campione in carica, la Svezia che ha eliminato l’Italia e la sempre insidiosa Corea del Sud. Il suo primo album in studio, Louder, è ancora uno dei più ascoltati nel suo paese natale e la Reyes continua ad essere invitata sui palchi di mezzo mondo per duetti con celebrità provenienti da tutte le nazioni. E se el Tricolor ripeterà le buone prestazioni degli ultimi decenni (sei ottavi di finale consecutivi), la sua musica di certo conquisterà anche la Russia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy