Shearer demolisce il “mito” di Sarri: “Non si è inventato nulla, se finisce quarto sarà anche contento…”

Shearer demolisce il “mito” di Sarri: “Non si è inventato nulla, se finisce quarto sarà anche contento…”

Maurizio Sarri in Italia ha fatto benissimo e sembrava aver iniziato bene anche in Premier. Ma nelle ultime giornate il suo Chelsea ha deluso, lasciando il fianco scoperto alle critiche. E ora arriva l’affondo di…Mister Premier League, Alan Shearer.

di Redazione Il Posticipo

Quando nel calcio arriva qualcosa di innovativo, gli elogi sono pressochè unanimi. E ci vuole relativamente poco a diventare la nuova “attrazione” del pallone, la figura a cui ispirarsi per una rivoluzione. Poi però si fanno i conti con la dura realtà e nel momento in cui finisce l’effetto novità che si affronta la sfida più complicata: confermarsi. Maurizio Sarri l’ha fatto benissimo in Italia, con il suo Napoli due volte a lottare per lo scudetto in tre anni. E sembrava aver iniziato bene anche in Premier, ma nelle ultime giornate il suo Chelsea ha deluso, lasciando il fianco scoperto alle critiche da parte dei giornali.

SARRI-BALL – Ma non solo, perchè attraverso la BBC è arrivato un attacco diretto da parte di una vera e propria icona del calcio inglese: ad Alan Shearer il Sarri-ball non piace. Comprensibile, visto che pochi come lui incarnano lo spirito arrembante della Premier, molto diverso dal paziente lavoro in campo del Chelsea. Ma l’ex bomber di Southampton, Blackburn e Newcastle ci va giù davvero pesante, cercando di demolire le fondamenta stesse del gioco e del “mito” del tecnico toscano: il fatto che si tratti di un modo nuovo di approcciare al calcio. “Il Sarri-ball è chiedere a un centrocampista di andarsi a prendere il pallone e passarlo in giro per il campo”. Fin qui, nulla di sbagliato.

NULLA DI NUOVO – “E non è quello che succede da quando è nato il calcio? Mi sono chiesto cosa fosse questo Sarri-ball ed è dare la palla a un centrale di difesa, che la dà a un centrocampista che la sa giocare, che poi cerca di controllare il gioco. Non credo che sia nulla di nuovo, no? Non c’è mai stata un’altra squadra che abbia cercato di giocare a pallone sfruttando la zona centrale del campo?”. Insomma, secondo Shearer Sarri non si è decisamente inventato nulla. E, visti i risultati, tecnico e società dovrebbero essere contenti di raggiungere il quarto posto che significherebbe Champions League. Nonchè, forse, trattenere Hazard… “Se finiscono quarti, credo che debba essere considerato un successo per il Chelsea, Sarri sarà contento. Anche se rimane la questione Hazard, se ci sarà ancora l’anno prossimo…”. Basta per dire che Sarri si è trovato il primo nemico conclamato in Inghilterra?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy