Shaqiri e lo strano rapporto con Liverpool: “Mai stato in centro e vivo…a Manchester”

Shaqiri e lo strano rapporto con Liverpool: “Mai stato in centro e vivo…a Manchester”

Xherdan Shaqiri, intervistato da una testata svizzera, ha dichiarato di non essere ancora stato nel centro di Liverpool. Abitare in periferia va bene, ma forse lo svizzero esagera.

di Redazione Il Posticipo

È difficile che un calciatore vada ad abitare nel cuore della città della squadra per cui gioca. Il più delle volte diventa difficile fare le cose più semplici, come prendere un caffè o fare la spesa. Per quanto possa essere piacevole essere circondati dall’affetto dei tifosi, bisogna ricordarsi di essere umani e che a volte è anche piacevole fare delle cose come un comune cittadino. Infatti, la maggior parte dei calciatori è solita prendere casa in periferia. Certo, forse Xherdan Shaqiri esagera un po’.

PIACERE DI CONOSCERTI – Il calciatore svizzero passato in estate dallo Stoke al Liverpool si è presentato alla Kop nel migliore dei modi: facendo un gol meraviglioso conto il Manchester United in International Champions Cup. L’affetto per l’ala destra elvetica non ha tardato ad arrivare ma… sarà per questo che Shaqiri si sente più sereno abitando “un po’” in periferia? Già, colui che ha ereditato il numero 23 da Emre Can ha dichiarato al giornale svizzero Blick di non essere mai stato al centro di Liverpool. Ma non è tutto.

PERIFERIA – Il mancino proveniente dallo Stoke ha probabilmente una strana concezione del concetto di periferia. Perché? Beh, vive ancora a Manchester, da cui raggiungeva comodamente Stoke, nella stessa casa in cui abitava fino allo scorso anno. Lo svizzero precisa: “ad essere onesto non sono mai stato al centro di Liverpool se non in hotel con il resto della squadra […] I giocatori mi hanno detto che è un po’ difficile andarci visto che la gente viene da te immediatamente”.

MA QUALE EVERTON? – Poi, stimolato dall’intervistatore: “Pericoloso per via dei tifosi dell’Everton? Non lo so, penso che se ti comporti decentemente non possa accaderti nulla”. Il piccolo ma massiccio giocatore dei Reds si lascia andare anche una battuta sulle… finestre. Dice, infatti, che quando in albergo con il resto della squadra sente il frastuono dei sostenitori pensa che “i vetri delle finestre in Inghilterra non sono spessi come quelli in Svizzera”. Probabilmente è vero o forse i tifosi del Liverpool sono particolarmente calorosi. In ogni caso qualcuno aiuti Shaqiri a trovare una casa, anche in affitto, in un’area un po’ meno periferica. E magari, lontano dalla rivale Manchester.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy