Sergio Ramos contrattacca: “Maradona? Lontano anni luce dal migliore…cioè Messi!”

Sergio Ramos contrattacca: “Maradona? Lontano anni luce dal migliore…cioè Messi!”

Sergio Ramos non si è fatto pregare e a fine partita, dopo la vittoria contro l’Iran, si è lasciato coinvolgere dalla polemica lanciata, chissà quanto involontariamente, da Maradona. E al Pibe de Oro ha preferito…qualcuno che conosce molto, molto bene.

di Redazione Il Posticipo

Sergio Ramos non si è fatto pregare e a fine partita, dopo la vittoria contro l’Iran, si è lasciato coinvolgere dalla polemica lanciata, chissà quanto involontariamente, da Maradona. E se el Diez crede che lo spagnolo non sia un crack, preferendogli Godin, si può ben dire che sia la stessa identica cosa per Ramos. Che incendia la questione, preferendo (abbastanza a sorpresa) a Maradona…qualcuno che conosce molto, molto bene.

MARADONA – “Rispetto Maradona, perchè è un grande. Mi sembra un crack, però posso anche dire che il calcio argentino sa bene che Maradona è lontano anni luce dal numero uno. Che è Messi“. Colpo…decisamente sotto la cintura. Che poi è esattamente quel che ci si aspettava da Ramos. Il quale, come prevedibile, non si è fatto scappare l’occasione di controbattere al Pibe de Oro, che l’aveva beccato. Ora non resta altro che attendere la prossima puntata, perchè c’è da scommettere che questo battibecco non finirà qui. Anche perchè va a toccare uno dei grandi dibattiti della storia recente del calcio.

QUEIROZ – Ma El Gran Capitan ha anche altro da dire in zona mista. Perchè di argomenti caldi che lo riguardano ce ne sono. Come l’infortunio di Salah e le dichiarazioni di Queiroz, che lo ha accusato di slealtà per di aver fatto rischiare il mondiale all’egiziano. “Non darò valore a quel che ha detto. Mi tengo fuori. A noi piace vincere in altra maniera e, anche se è un risultato striminzito vale per raggiungere l’obiettivo“. E l’arbitro? Come si è comportato? “Non faccio valutazioni personali, ma a loro ha permesso molto, mentre a noi fischiava tutto. Bisogna tenere la testa fresca“. Obiettivo qualificazione quasi raggiunto, quindi, con la Spagna che vede gli ottavi. “Si può sempre migliorare. Ogni partita fa storia a se e va giocata in maniera diversa“. Tutto molto interessante, ma la sferzata a Maradona è quel che resta alla storia di questo intervento di Ramos. E, se tutto va come sembra, è solo una risposta in un match che si preannuncia molto lungo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy