Da 50 centesimi a sessantamila sterline: la scommessa più pazzesca dell’anno

Da 50 centesimi a sessantamila sterline: la scommessa più pazzesca dell’anno

Che succede se si azzeccano contemporaneamente più di una dozzina di pronostici? Vero, complicato, ma la ricompensa può essere stellare…

di Francesco Cavallini

Dopo le clamorose vincite causate dal trionfo del Leicester City in Premier League, non dovremmo sorprenderci più di nulla quando si parla di scommesse. Del resto, difficile eguagliare una quota di 5000 a 1 come quella offerta dai bookmakers per la vittoria della squadra di Ranieri due stagioni fa. O forse no? In effetti, combinando una serie di giocate è possibile fare molto di meglio, al punto da trasformare 50 miseri centesimi in 61 mila sterline, per una incredibile quota complessiva di circa 120000 a 1. Certo, per azzeccare 17 puntate contemporaneamente c’è bisogno di molta fortuna, ma all’anonimo scommettitore di Manchester che ha appena sbancato il suo bookmaker di fiducia la Dea Bendata decisamente dato una bella mano.

Diciassette giocate azzeccate…

Niente giocate cervellotiche, ma una combinazione di semplicissimi 1-X-2 e goal/no goal. Beh, semplicissimi neanche troppo, perché se è vero che per prevedere la vittoria del Bayern di Heynckes contro il malcapitato Besiktas non ci voleva certo la sfera di cristallo, per dare per certo un pareggio nei 90’ tra i ragazzi del Manchester City e quelli dell’Inter in Youth League ci vuole coraggio. O, più probabilmente, una bella dose di fortuna. E se alcune giocate erano già ufficialmente azzeccate dopo neanche un tempo di gioco, altre hanno fatto faticare molto di più le coronarie del (non più) povero scommettitore. Che però ha avuto il merito di crederci fino in fondo, fino al novantesimo. Anzi, persino oltre.

…di cui due durante il recupero

Chiunque, davanti a una mole del genere di partite, a dieci minuti dalla fine delle partite in Inghilterra avrebbe dato per persa la giocata, dato che servivano ancora ben sei cambi di risultato per incassare la faraonica cifra. Ma le vie del pallone sono infinite e pian piano le reti sono arrivate in quasi tutti i campi in cui servivano. Fortuna allo stato puro? Questo è nulla. Il problema più grosso della giocata si chiama infatti Crewe Alexandra-Exeter City. Segno in schedina: 2. Risultato al minuto 88, 2-1 per i padroni di casa. Eppure il dio del calcio deve aver avuto qualche conto in sospeso per l’anonimo scommettitore, perché tra il novantaduesimo ed il novantacinquesimo l’Exeter ha capovolto il risultato, proprio mentre l’Aldershot Town segnava la rete necessaria per pareggiare la sua partita e fare molto felice il nostro eroe. Che adesso, perlomeno, dovrà pagare una cena ai due calciatori che hanno trasformato 50 pence in 60000 sterline. Dire che se la siano guadagnata sembra onestamente poco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy