Scommesse, animali esotici e voci non rassicuranti: gli Hank, gli eccentrici proprietari della nuova squadra di Maradona

Scommesse, animali esotici e voci non rassicuranti: gli Hank, gli eccentrici proprietari della nuova squadra di Maradona

Si può essere un personaggio più particolare di Diego Armando Maradona? Complicato, ma i suoi nuovi datori di lavoro rischiano davvero di riuscirci…

di Redazione Il Posticipo

Diego Armando Maradona non trova pace. Poche ore dopo aver urlato al mondo di aver lasciato stare per sempre le droghe, El Pibe de Oro, o almeno il suo nome è coinvolto di nuovo in vicende strane. Lui non c’entra niente stavolta, è pulito, come ha svelato da poco, ha mollato tutto grazie all’aiuto delle sue figlie. Ma certe questioni some una maledizione, un tornado che sembra che stia per risputarti fuori e invece ti risucchia dentro di nuovo, anche e soprattutto quando non ce n’è motivo. Cosa è successo? Diego è tornato ad allenare, in seconda divisione messicana, nei Dorados de Sinaloa. E stavolta è la società, però, che sembrerebbe avere più di qualche scheletro nell’armadio.

ECCENTRICO – La proprietà dei Dorados, secondo quanto riporta Infobae, è degli Hank, una rinomata famiglia messicana che sarebbe coinvolta nel narcotraffico e non solo. Il clan è legato anche ad un altro giovane club messicano: gli Xolos de Tijuana arrivati da poco in prima divisione. Il presidente di quest’ultimo club, padre di quello dei Dorados, si chiama Jorge Hank Rhon e su di lui sembra pesino diversi capi d’imputazione come traffico di droga, di animali e addirittura il tentativo di assassinio nei confronti di un giornalista. Inoltre questo proprietario molto particolare ha fatto parlare di sé per alcune peculiarità come il possesso di animali esotici e si vocifera che favorisca strani incroci tra di loro. Ma non solo: un’altra leggenda metropolitana che circola sul conto del buon Jorge è che beva tequila nella quale fa “marinare” parti intime di leoni, tigri e cani.

STRANA ACCOPPIATA – Su El Finaciero, giornale messicano, si afferma che più di una volta Hank ha avuto a che fare con la giustizia messicana, ma i suoi soggiorni nei quali vedeva il mondo a strisce sono sempre stati molto brevi per continua mancanza di prove. Ma grazie alla sua azienda, Grupo Caliente, che si occupa di scommesse, può vantare introiti non indifferenti sia per via del calcio con entrambi i club sia quelli di alberghi e altre strutture dedicate al gioco. Oltre alle numerose attività, Hank vanta anche venti figli, tra cui Jorge Alberto, che ufficialmente è il presidente del club di Maradona, e tre matrimoni. Insomma, una eccentricità non indifferente, che in fondo ben si associa a un personaggio particolare come El Diez, con cui la famiglia Hank rischia di formare davvero una strana accoppiata. Ma gli Hank potrebbero aver già raggiunto un risultato non indifferente ancora prima dell’esordio di Diego sulla panchina dei Dorados. Del resto, ad essere più particolari di Maradona ce ne vuole davvero!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy