Russia furiosa contro le wags ingrate…

Russia furiosa contro le wags ingrate…

Una chat sfuggita di mano fa infuriare i commentatori russi. Secondo il Mirror le wags non hanno preso benissimo la presenza delle loro guardie del corpo…

di Redazione Il Posticipo

La Russia contro le wags inglesi. No nessuna gelosia né… concorrenza. Non è una gara di bellezza, ma a quanto pare, di galateo e di rispetto verso il lavoro di security delle guardie del corpo impegnate a tutelare i Vip. E le wags, ovviamente, rientrano pienamente nella categoria da “proteggere”. Anche se a quanto sembra, le attenzioni non sono state gradite. Nessuna avance, sia chiaro. Semplicemente le compagne di mogli e fidanzate dei calciatori inglesi non abbiano preso benissimo né la fisicità né l’estetica dei gorilla. Definiti più o meno tali…

 

CATTIVI – I commentatori russi, secondo quanto riporta il sito championat.com, ripreso dal “Mirror” avrebbero aspramente criticato le compagne dei calciatori inglesi, che si sarebbero lasciate andare a commenti poco carine nei confronti delle loro stesse guardie del corpo. In effetti, le riflessioni esternate dalle dive della nazionale dei tre leoni non sono esattamente tenerissime. Anzi, qualora fossero confermate, sarebbero piuttosto lesive della dignità lavorativa di chi avrebbe comunque compiuto il loro dovere.

 

ORSI- L’idea del Bodyguard è spesso associata a quella del gorilla. In questo caso si parla di orchi o orsi? Notoriamente i russi hanno una fisicità prominente, evidentemente troppo accentuata per i gusti particolarmente complicati delle ragazze: in particolare sembrano sia emerse alcune discussioni all’interno del gruppo in cui i body guard sono definiti particolarmente brutti, simili a orsi e comunque poco gentili.

 

CHAT –  Sembra che ciò che abbia dato maggiormente fastidio siano stati alcuni paragoni. Le conversazioni, rimaste anonime sono reperibili sul tabloid inglese. “Sembra che servano anche addestratori di orsi, considerando che ci stanno camminando intorno per le strade”. Risposta? “Dovremmo essere protetti da loro? Sono così brutti!”. Discorsi di altissimo contenuto filosofico che hanno scatenato l’ira dei commentatori. Ci avrebbe pensato la signora Vardy in persona a calmare le acque proponendo alle colleghe un happy hour o un pranzo all’improvviso per il gruppo delle signore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy