Ronaldinho come….Houdini: ricompare in Marocco in barba al giudice

Ronaldinho come….Houdini: ricompare in Marocco in barba al giudice

Dopo le ultime vicende che lo hanno riportato sotto gli attenti occhi della stampa mondiale, Ronaldinho riappare su Instagram a…Marrakech. Ma non gli avevano ritirato il passaporto?

di Redazione Il Posticipo

Chiunque sia cresciuto negli anni Novanta e si sia appassionato di calcio, quando si riuniva con gli amici a giocare a calcio era solito usare un’espressione per descrivere il compagno di giochi che si credeva un fenomeno: ”ma chi sei, Ronaldinho?”. Con l’avvento e lo sviluppo di internet, i video di calcio-spettacolo avevano Dinho come solo protagonista e oggi, si potrebbero definire “virali”. L’ex blaugrana ha smesso di giocare ma proprio non vuole saperne di non far parlare di sé. La stampa gli sta addosso per una vicenda di abusivismo edilizio di cui è protagonista insieme a suo fratello e tale fatto gli ha procurato una multa di circa due milioni di euro e il ritiro del passaporto. Per qualche giorno sparisce per poi riapparire su Instagram… in Marocco.

RISIKO – Ma non gli avevano ritirato il passaporto? Mistero. L’ex giocoliere di Barcellona e Milan, dopo aver smesso di fare magie in campo si diletta nel farle nella vita reale e proprio come Houdini scompariva dal baule in cui si faceva chiudere per apparire altrove, Dinho riappare in Marocco per onorare una partita tra vecchie glorie. Come ha fatto il brasiliano a prendere l’aereo? Ha…dribblato i controlli? No, non ne ha avuto bisogno, perchè effettivamente non era in patria al momento della decisione del giudice.

MISTERO SPIEGATO –  E siccome il Gaucho si trovava a Tokyo per la presentazione del paio di scarpini che la Nike ha voluto dedicargli, il passaporto gli verrà sequestrato quando (anzi, se) tornerà in Brasile. E non sarà presto, perchè al momento il brasiliano è impegnato in una serie di viaggi che gli riempiranno il portafogli. In fondo pare ne abbia bisogno visto che il suo conto in banca dal quale la procura esige l’equivalente di circa due milioni di euro vanta un saldo di una banconota da cinque euro e una moneta, probabilmente bucata, da uno.

APPARIZIONE – Ora, però, l’ex fuoriclasse verdeoro si trova in compagnia di Rivaldo, Cafu, Edmilson, Paulo Sergio e Sonny Anderson, tutti rigorosamente immortalati su Instagram mentre indossano il kit della nazionale del Marocco. Ronaldinho pubblica la foto e scrive: “C’è qualcuno lì fuori? È bello ritrovare questi grandi partner qui in Marocco”. La domanda, ora, è lecita. Riuscirà l’ex numero 10 del Barça a tornare in patria? E così come la domanda, è lecito anche il sospetto che la risposta sia ‘no’. Almeno finché le acque si saranno un po’ calmate. Del resto, se appena metterà piede giù dall’aereo gli toglieranno il passaporto, forse è meglio aspettare che il problema si chiarisca!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy