Roma, una montagna da scalare ed un…Mahrez all’orizzonte

Roma, una montagna da scalare ed un…Mahrez all’orizzonte

Dall’assalto al Barcellona al ritorno di fiamma per Mahrez. Il futuro della Roma ha sempre a che fare con la Champions League, da giocare sul campo e da conquistare in classifica.

di Redazione Il Posticipo

Non è con il morale alle stelle che la Roma si prepara al ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona. La sconfitta casalinga con la Fiorentina, la sesta stagionale all’Olimpico in campionato, regala qualche inquietudine di classifica. La Lazio è a pari punti e la prossima giornata offre un derby che può valere l’Europa che conta. Ma prima c’è la famosa montagna da scalare, l’impresa da compiere. La remuntada che spedirebbe Di Francesco e i suoi dritti nella leggenda. E chissà, mentre i giallorossi si preparano ad affrontare la salita, all’orizzonte potrebbe far capolino la vista…del Mahrez.

Mahrez, la solita storia: vuole lasciare il Leicester

Ricomincia la telenovela? Forse. Almeno, questo è ciò che filtra dall’Inghilterra. Il Leicester si sarebbe mosso per James Maddison, ventunenne del Norwich, proprio in previsione dell’addio del franco-algerino, ormai dato per scontato. Certo, la situazione è quella della scorsa estate, quando la Roma ha inseguito Mahrez per oltre un mese, prima di virare su altri obiettivi a causa dei continui no della società inglese. Ma prima o poi le Foxes dovranno lasciar andare il calciatore, che in inverno è stato protagonista di uno…sciopero che ha fatto notizia a causa della sua mancata cessione al Manchester City. Ora, nonostante sia stato reintegrato in rosa, l’esterno non pare felicissimo della situazione. E giugno si avvicina.

Monchi è ancora interessato ma…

E potrebbe quindi tornare in scena la Roma, che non ha mai tolto gli occhi di dosso a Mahrez e ha continuato a monitorare la situazione. L’entourage del franco-algerino, che già lo scorso anno aveva dato l’ok per il trasferimento, avrebbe ripreso contatti con Monchi nel tentativo di riaprire la trattativa chiusa bruscamente in estate. Il Direttore Sportivo della Roma è, chiaramente, ancora interessato, ma con tutta probabilità eviterà di gettarsi di nuovo a capofitto nella questione. Ci sono problematiche di maggior importanza che vanno risolte, prima di poter pensare a un colpo di mercato potenzialmente devastante, ma che sarebbe economicamente molto dispendioso.

…senza quarto posto non se ne parla

Prima viene la Champions League, in tutti i sensi. C’è la partita contro il Barcellona, in cui tentare l’impresa. E restano sette match in campionato, che diranno molto sulle ambizioni della Roma che verrà. La condizione per puntare al rafforzamento è infatti il quarto posto, l’obiettivo minimo per rimanere nell’Europa che conta. Se arriverà la Champions, con appresso i molti milioni della UEFA per partecipazione e diritti TV, la Roma potrà dire la sua sul mercato e magari anche fiondarsi di nuovo su Mahrez. Ma se la squadra di Di Francesco dovesse fallire la qualificazione, il bilancio ne soffrirebbe parecchio e, oltre a non potersi attendere arrivi faraonici, i tifosi potrebbero doversi aspettare addii importanti. E a quel punto il…Mahrez lo vedrebbero davvero solo in cartolina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy