Il Real Madrid riparte da Vinicius: possibile presentazione lunedì per il brasiliano

Il Real Madrid riparte da Vinicius: possibile presentazione lunedì per il brasiliano

Al Bernabeu si riparte da zero. Anzi, da…45 milioni, la cifra sborsata dal Real per assicurarsi il brasiliano Vinicius. L’ex Flamengo potrebbe essere presentato in contemporanea con l’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino. Gesto simbolico per aprire una nuova pagina della storia dei Blancos?

di Redazione Il Posticipo

“Sono un po’ nervoso”, ha confidato Vinicius Junior sul suo profilo Instagram in un lungo e accorato messaggio di addio al Flamengo. Difficile dare torto al brasiliano, che suo malgrado arriva a Madrid nel peggior momento possibile. In un mese e mezzo se ne sono andati dalla Casa Blanca Zinedine Zidane, il tecnico che ha portato tre Champions League consecutive, e soprattutto Cristiano Ronaldo, il simbolo stesso del madridismo e stella assoluta delle Merengues per nove anni. Comprensibile, dunque, un po’ di tensione all’idea della presentazione di lunedì al Bernabeu, che da festa rischia di trasformarsi in una mini-contestazione.

NUOVO INIZIO – Ma ormai il dado è tratto ed è simbolico che il Real abbia deciso (anche se manca la conferma ufficiale) di mostrare al mondo il suo nuovo acquisto di blanco vestito proprio in contemporanea con la presentazione di Ronaldo a Torino. Per…ripartire da zero, anzi, da 45 milioni, una cifra importante per un ragazzo appena divenuto maggiorenne, ma che promette di essere uno dei protagonisti del calcio del prossimo decennio. E chissà che l’addio imprevisto di Cristiano Ronaldo non cambi i piani previsti per Vinicius. Che secondo Marca doveva effettuare la preparazione con il Real, per poi essere girato in prestito a qualche club minore per prendere confidenza con il calcio spagnolo.

OCCASIONE – Ma senza Ronaldo e, al momento, senza un suo sostituto, si potrebbe aprire uno spazio per il brasiliano nelle gerarchie di Lopetegui. Se le sue prestazioni durante l’avvicinamento alla nuova stagione dovessero convincere il nuovo tecnico delle merengues, non è detto che l’ex Flamengo non rimanga in rosa già da quest’anno. Intanto, lascia il Mengão da eroe, come capocannoniere della squadra che con dieci reti ha catapultato in vetta al Brasilerão. Ora però c’è una nuova avventura da affrontare, con la voglia di dimostrare il proprio valore nel club più titolato al mondo. Un po’ di nervosismo ci sta. Ma da lunedì in poi, si ricomincia da zero. E vale per Vinicius, come per il Real.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy