Real, l’ex presidente Calderon parla di Hazard e…esalta CR7: “Fantastico, ma Cristiano è unico…”

Real, l’ex presidente Calderon parla di Hazard e…esalta CR7: “Fantastico, ma Cristiano è unico…”

Al Santiago Bernabeu, Hazard è destinato a colmare un vuoto quasi impossibile da riempire: quello lasciato da Cristiano Ronaldo. Ci riuscirà? A sentire le parole di Ramon Calderon, ex presidente delle Merengues, il compito pare assai arduo…

di Redazione Il Posticipo

Eden Hazard arriva al Real Madrid ed è subito delirio di pubblico. File davanti al Bernabeu per assistere alla presentazione del belga, un’atmosfera elettrica condita da qualche episodio divertente, ma soprattutto l’impressione di rivedere in campo con la camiseta blanca un galactico, anche se il belga si è subito sfilato dalla definizione. Entusiasmo comprensibile, soprattutto se si considera che, dopo il mercato low cost dello scorso anno, Hazard è destinato a colmare un vuoto quasi impossibile da riempire: quello lasciato da Cristiano Ronaldo. Ci riuscirà? A sentire le parole rilasciate a Sky Sports da Ramon Calderon, ex presidente delle Merengues, il compito pare assai arduo…

FANTASTICO MA… – “Hazard è fantastico, ma Cristiano è unico. Non vedremo mai un altro calciatore come lui”.  Del resto Calderon è abbastanza di parte al riguardo, perchè sebbene il portoghese sia arrivato all’alba della seconda era Perez, è stato lui a mettere su l’affare e a trovare l’accordo con il Manchester United nell’ormai lontano 2009. Normale dunque che continui a preferire…il “suo” galactico a quello appena arrivato. Ma di certo le sue sono dichiarazioni che rischiano di sgonfiare un po’ l’entusiasmo riportato a Madrid dall’acquisto del belga, dopo una stagione abbastanza da dimenticare per la casa blanca. E forse proprio per quello, l’ex presidente smorza un po’ i toni.

HAZARD E BALE – “Eden ha talento, lo ha dimostrato nel campionato più importante del mondo, la Premier League. Può giocare su entrambe le fasce, sa dribblare e ha un gran passaggio. Può giocare in molti ruoli, da centrocampista offensivo, da esterno, da falso nueve… È una scelta fantastica”. Quindi, alla fine, Hazard è promosso. Ma la disquisizione di Calderon non finisce qui, perchè viene scomodato un altro nome importante: quello di Bale. Anche lui arrivato con tanto di fanfara, ma che quando ha dovuto prendere il posto di CR7 ha fallito miseramente. “Quando è arrivato e lo abbiamo pagato più di Cristiano, la gente ha pensato che fosse meglio di Cristiano. Ma è una cosa molto difficile”. Persino per Hazard?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy