Real, follie per Hazard: nell’affare anche Isco e Kovacic?

Real, follie per Hazard: nell’affare anche Isco e Kovacic?

Il club di Florentino Perez flirta col fantasista del Chelsea dalla scorsa estate. Adesso però sul piatto sembra intenzionato a mettere anche due giocatori che potrebbero convincere Abramovich e fare comodo a Sarri…

di Redazione Il Posticipo

Che Hazard sia un giocatore strepitoso è fuor di dubbio. Il fantasista del Chelsea ha qualità, intensità ed esperienza maturata sia a Londra in questi anni che col Belgio all’ultimo Mondiale. Il Real Madrid orfano di CR7 flirta con Hazard dalla scorsa estate, ma l’affondo dei Blancos allora non è andato a buon fine. Il Chelsea spara alto, sapendo del forte interesse di Florentino Perez per il belga che ha un contratto coi Blues fino al 2020. La situazione adesso però potrebbe cambiare perché il Real è pronto a mettere sul piatto non solo tanti soldi, ma anche un paio di giocatori che una mano a Sarri la potrebbero dare.

IL CROATO – Secondo quanto riporta Onda Cero, il Real Madrid starebbe inserire nella trattativa per Hazard anche il cartellino di Mateo Kovacic: il croato indossa già la maglia del Chelsea dalla scorsa estate, quando ha voluto lasciare i Blancos per trovare più spazio altrove. Finora ha giocato 16 partite in Premier su 18 e a Sarri magari piacerebbe l’idea di non doverlo vedere ripartire a fine anno destinazione Madrid. Perez però sembra voler esagerare per rendere la proposta ancora più succosa…

LO SPAGNOLO – L’altro giocatore che potrebbe essere inserito nella trattativa per il fantasista belga è Isco, sempre più lontano dal Real dopo gli screzi delle scorse settimane coi tifosi dei Blancos. Lo spagnolo è stato anche lasciato in panchina dal tecnico Solari nella finale del Mondiale per Club contro l’Al-Ain e potrebbe guardare con interesse alla sua prima esperienza Oltremanica dopo i trofei vinti col Real in queste stagioni. Insomma, questa volta Perez per Hazard… fa sul serio!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy