Ramsey: un talismano per la Juve? Quando il gallese segna…non si perde mai!

Ramsey: un talismano per la Juve? Quando il gallese segna…non si perde mai!

Il centrocampista gallese trascina i Gunners nel 2-0 al Newcastle e regala alla sua squadra il terzo posto in Premier League. Dando un’occhiata alle sue statistiche, i bianconeri già si fregano le mani in vista della prossima stagione…

di Redazione Il Posticipo

Aaron Ramsey: la Juventus lo ha acquistato per alzare il tasso tecnico del suo centrocampo… in barba a qualsiasi maledizione! A inizio febbraio i bianconeri hanno ufficializzato l’acquisto del giocatore dall’Arsenal: contratto di 4 anni a 7 milioni di euro a stagione per il gallese a partire dal 1° luglio. Cifre importanti per un giocatore che ha avuto qualche problema fisico di troppo negli anni, compensato però con grande tecnica… e statistiche che fanno sognare!

PERLA– Nonostante sappia che lo dovrà salutare a breve, Unai Emery ha puntato forte su di lui e ha avuto ragione! Il gallese ha sbloccato il punteggio nel posticipo della trentunesima giornata di Premier League contro il Newcastle all’Emirates Stadium: il centrocampista ha infilato il pallone alle spalle di Martin Dubravka al 30′, portando avanti la sua squadra in una sfida decisiva per volare al terzo posto in classifica che vale la qualificazione alla prossima Champions League. Quarto gol per il gallese in campionato quest’anno… ma soprattutto il solito amuleto per l’Arsenal!

AMULETO – Newcastle colpito da Aaron Ramsey e affondato da Alexandre Lacazette: il gol del francese all’83’ ha chiuso il discorso regalando tre punti fondamentali per i Gunners che ora guardano Tottenham, Manchester United e Chelsea dall’alto. Ma la lotta per due posti in Champions sarà serrata fino alla fine: al momento ci sono infatti quattro squadre in appena tre punti. Ramsey riuscirà a regalare la qualificazione europea alla sua squadra prima di volare alla Juve? All’Arsenal forse lo rimpiangeranno a prescindere: i Gunners infatti non hanno perso nemmeno una volta nelle ultime ventisette partite in cui il gallese ha segnato. E Allegri solo a pensarsi si frega già le mani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy