Rafinha condannato, un milione di euro di multa per gli scarpini!

Rafinha condannato, un milione di euro di multa per gli scarpini!

Il calciatore del Barcellona è stato condannato a pagare 1 milioni di euro all’Adidas. Il motivo? Essere sceso in campo con scarpini neri dal 1 luglio di questa stagione. E poteva anche andargli peggio!

di Redazione Il Posticipo

Piove sul bagnato per Rafinha. Il calciatore del Barcellona, fuori per infortunio (rottura del legamento crociato), non solo è costretto a vivere l’ennesimo recupero della carriera, ma, come se non bastasse, come riporta AS dovrà pagare all’Adidas una multa di un milione di euro. Il motivo? Aver giocato con degli scarpini neri dal 1 luglio di quest’anno.

MULTA – Nel calcio moderno, nessuno giocatore arrivato ad alti livelli è privo di sponsorizzazioni. Protagonista della vicenda il marchio Adidas, che, vedendo Rafinha scendere in campo senza rispettare gli accordi di contratto, ha deciso di portarlo in tribunale. Per il centrocampista, una multa di un milione di euro. Nella brutta notizia, ce n’è una buona: il tribunale, dando ragione all’Adidas, ha comunque abbassato le pretese del marchio tedesco, che chiedeva un risarcimento di 100 mila euro per ogni giorno passato dal 1 luglio alla sentenza. La corte, alla fine, ha optato per 10 mila euro al giorno, fino ad un massimo di un milione.

MOTIVO – Secondo Rafinha, ed i suoi legali, il contratto con l’Adidas sarebbe dovuto scadere il 1 luglio del 2018. Nel contratto, però, era presente un articolo che spiegava, abbastanza chiaramente, come il marchio tedesco avrebbe potuto estendere la sponsorizzazione fino a marzo 2023 in forma unilaterale. Il tribunale non ha avuto dubbi, affermando come “il testo è sufficientemente chiaro, per cui è impossibile invalidarlo o annullarlo”.  Non certo un periodo fortunato per il Rafinha, che tra l’altro non potrà neanche sfogarsi…calciando un pallone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy