Rabiot, tutti lo vogliono ma…nessuno se lo prende! Anche il Real dice di no al francese

Rabiot, tutti lo vogliono ma…nessuno se lo prende! Anche il Real dice di no al francese

Un calciatore talmente desiderato…che alla fine rischia di rimanere senza squadra. Un paradosso? Certo, ma negli ultimi anni il mondo del calcio ha imparato che nulla è troppo strano quando si parla di Adrien Rabiot.

di Redazione Il Posticipo

Un calciatore talmente desiderato…che alla fine rischia di rimanere senza squadra. Un paradosso? Certo, ma negli ultimi anni il mondo del calcio ha imparato che nulla è troppo strano quando si parla di Adrien Rabiot. E di lui, ormai dalla fine dello scorso anno, si parla solamente di questioni extra-campo, dato che è fuori squadra da dicembre 2018. Il motivo è noto, la mancata volontà di rinnovare con il Paris Saint-Germain. Che a quel punto lo ha mandato ad allenarsi con le riserve e gli impedisce persino l’accesso agli spogliatoi quando i compagni giocano al Parco dei Principi. Una situazione a dir poco particolare.

NIENTE SPAGNA – Ma il francese, anche per bocca dell’onnipresente mamma Veronique, genitrice e procuratrice, non sembra preoccupato, anche perchè almeno a giudicare dalle costanti menzioni di suo figlio sui mass media di mezza Europa, il centrocampista francese mercato ne ha, soprattutto a parametro zero. E le big fanno una metaforica fila davanti a casa Rabiot per proporre contratti milionari al transalpino. Ma ne siamo così sicuri? Dalla Spagna suggerisco che non va proprio così. As riporta che, dopo il Barcellona, anche il Real Madrid si è sfilato dalla lotta per assicurarsi Rabiot. I blaugrana sembravano intenzionati a farlo firmare a febbraio, salvo poi stancarsi dei continui tira e molla di sua madre. E il Real?

NO, GRAZIE – Alla Casa Blanca ha parlato…il boss, che ha detto che questo trasferimento non s’ha da fare. Nonostante sia un suo compatriota, Zidane avrebbe dato parere negativo all’arrivo di Rabiot al Bernabeu. I motivi? Più di qualcuno. Intanto una ragione di ordine tattico, perchè a centrocampo in quel ruolo il Real è abbastanza coperto da Kroos e volendo anche da Modric, non esattamente gli ultimi arrivati. E poi ci sono problemi di natura economica. L’ingaggio richiesto da Rabiot, che arrivando a parametro zero può tirare sullo stipendio, è di circa dodici milioni di euro l’anno. Non una cifra che il Real non si possa permettere, ma considerando che è quella che prende il Gran Capitan Sergio Ramos, forse non è il caso di far saltare gli equilibri di uno spogliatoio già fragile. Dunque, niente Real. Ora in corsa restano le inglesi: United, Liverpool e Tottenham. Eppure la nuova stagione si avvicina e Rabiot non ha ancora firmato con nessuna big. Una coincidenza? Chissà…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy