United, Pochettino…ostaggio del Tottenham: richieste da top player per liberarlo!

United, Pochettino…ostaggio del Tottenham: richieste da top player per liberarlo!

Solskjaer è un traghettatore, il club lo ha detto chiaro e tondo. E dalle parti di Old Trafford il futuro potrebbe avere il volto del tecnico argentino. Sempre ammesso che il Tottenham lo liberi, il che non è affatto scontato. In tutti i sensi.

di Redazione Il Posticipo

Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi… Qui, in realtà, pare che tentennamenti non ce siano. Anzi, che quasi tutti quanti siano d’accordo. Ma c’è un “quasi” di troppo. Perchè se non c’è l’ok di Daniel Levy per lasciare libero Mauricio Pochettino, c’è poco da fare. E il presidente degli Spurs ha già fatto capire in tempi non sospetti che non mollerà facilmente la presa sul suo tecnico, figurarsi ora che la panchina del Manchester United è davvero libera. Solskjaer è un traghettatore, il club lo ha detto chiaro e tondo. E dalle parti di Old Trafford il futuro potrebbe avere il volto del tecnico argentino.

CONTRATTO – Sempre ammesso che il Tottenham lo liberi, il che non è affatto scontato. Nel vero senso del termine, come riporta il Times. C’è da pagare per rescindere il contratto con gli Spurs e il club non pare intenzionato a fare un favore allo United. Se Pochettino va via, lo farà…a prezzo pieno. Anzi, forse addirittura maggiorato, perchè da quel che riporta il quotidiano britannico, non c’è una clausola precisa sull’accordo che lega il tecnico al Tottenham. Lo United sarebbe pronto a sborsare circa quaranta milioni di sterline, cioè l’ingaggio che percepirebbero Pochettino e il suo staff fino al 2023. Ma potrebbe non bastare.

TOP PLAYER – Il Tottenham può infatti tirare sul prezzo, forte della consapevolezza della propria forza contrattuale. L’accordo a lungo termine lega di fatto Pochettino agli Spurs e, in pura teoria, Levy potrebbe anche decidere di tenersi l’argentino fino a fine contratto, che sieda sulla panchina o no. Ovvio che nessuno vorrebbe vedere guidare la propria squadra da un tecnico scontento, ma intanto il Tottenham sa di avere il coltello dalla parte del manico. E da Old Trafford potrebbero essere costretti a spendere una cifra davvero faraonica per assicurarsi quello che rappresenta anche la prima scelta di Sir Alex Ferguson per guidare il nuovo Manchester United. Insomma, Pochettino, eventualmente, costerà quanto un top player. Ma dopo…il mercato sbagliato con Mourinho, forse Woodward e soci ci penseranno bene prima di lanciarsi in questa nuova avventura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy