Pochettino: “L’anno prossimo farò giocare la Primavera”

Pochettino: “L’anno prossimo farò giocare la Primavera”

Il tecnico del Tottenham, stufo delle critiche per la mancanza di trofei nella bacheca del club, minaccia di affrontare la prossima FA Cup…con i ragazzi dell’Academy.

di Redazione Il Posticipo

È vero, il Tottenham è forse l’eterna incompiuta di questi ultimi anni di calcio inglese. Gli Spurs sono riusciti in una vera e propria impresa, arrivando secondi in Premier League nella stagione in cui TUTTE le altre squadre hanno fallito, permettendo al Leicester di Ranieri di vivere un momento storico. E anche le ultime esperienze in FA Cup non fanno molto onore alla squadra londinese. Dopo la vittoria del 1991, sono arrivate otto semifinali, tutte perse. Il Tottenham, dunque, sembra incapace di portare a casa un trofeo anche quando avrebbe le possibilità di farlo. Ma ora Mauricio Pochettino di questa storia ne ha abbastanza.

È PRIMAVERA – “Nella prossima stagione potrei pensare di fare giocare i ragazzi dell’Academy (la Primavera) nelle partite di FA Cup. Potrebbe essere un’esperienza fantastica. E così la finiremo di arrivare a questo punto”. Cioè alle fatidiche domande sulla bacheca di White Hart Lane, ormai desolatamente chiusa dal 2008, anno della vittoria in coppa di Lega. Se la FA Cup sta diventando un’ossessione per gli Spurs (e per la stampa), questo il Pochettino-pensiero, tanto vale presentarsi con i ragazzini e non porsi neanche il problema di avere qualche possibilità di portare a casa il trofeo. Una dichiarazione chiaramente provocatoria, ma che riflette il momento del club londinese, che continua a vivere in uno strano limbo.

INCOMPIUTA – Nonostante la coppia d’oro Kane-Alli e la presenza in campo di altri calciatori di livello assoluto come Eriksen, Dembele e Lloris, il Tottenham fatica a mantenere le promesse che, direttamente o quasi a livello inconscio, consegna ai suoi tifosi. Il lavoro di Pochettino in queste quattro stagioni è stato ottimo, ma non supportato dai risultati. Che non saranno tutto, ma contano eccome. E considerando che l’ultimo campionato vinto è datato 1961, che la FA Cup più recente l’hanno portata a casa Lineker e Gascoigne e che la League Cup 2008 dista ormai dieci anni, normale che al tecnico venga rimproverata l’incapacità di portare a casa l’argenteria. Ma l’argentino, che tra l’altro alcune voci vorrebbero lontano da Londra l’anno prossimo (PSG?), non la sta vivendo con molta serenità. E chissà che nella prossima stagione non decida davvero di…sabotare la campagna di FA Cup. Almeno stavolta tutti saprebbero con certezza perchè non si è vinto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy