Plusvalore Ferguson: l’ultima gomma masticata da Sir Alex vale…uno sproposito

Plusvalore Ferguson: l’ultima gomma masticata da Sir Alex vale…uno sproposito

Quanto può valere l’ultima delle migliaia di gomme che Sir Alex ha masticato in oltre 1500 match in carriera, alla fine della partita contro il West Bromwich nel 2013? Tanto. Tantissimo. Anzi, una cifra al di fuori da ogni immaginazione: 400mila sterline!

di Redazione Il Posticipo

Una volta le chiamavano reliquie. Oggetti di uso comune, vestiti, persino parti del corpo di dubbia provenienza, ma che si diceva fossero appartenute a qualche santo. E il fatto che nel Medioevo ci fosse un fiorente commercio di queste cose, in fondo, fa capire che tutto cambia affinchè non cambi nulla. Anche perchè al giorno d’oggi succede più o meno la stessa cosa, ma…con i protagonisti del mondo del calcio. Qualche mese fa, il fortunato possessore della prima macchina di CR7 ha potuto vendere una vettura del 2003 a un prezzo molto superiore a quello del listino. Ma questo è nulla, se confrontato con l’ultima follia al riguardo.

GOMMA – Quanto costa una gomma da masticare? In media, una decina di centesimi potrebbe bastare. Per una gomma, ovviamente, ancora chiusa. Una già utilizzata, beh, potrebbe anche dare fastidio, oltre a non valere nulla. A meno che la “sacra” dentatura che l’ha tormentata non sia quella di Sir Alex Ferguson. Lo scozzese, nel corso della sua carriera, non passava mai una partita senza avere del chewing-gum in bocca. Un’abitudine che tra l’altro ha trasmesso (e c’era da scommetterci) anche al suo pupillo Solskjaer. E quanto può valere l’ultima delle migliaia di gomme che Sir Alex ha masticato in oltre 1500 match in carriera, alla fine della partita contro il West Bromwich nel 2013? Tanto. Tantissimo.

400MILA STERLINE – Anzi, una cifra al di fuori da ogni immaginazione. Quasi quattrocentomila sterline, raccolte in un’asta su eBay. Se il ricavato non fosse andato in beneficienza alla Manchester United Foundation, si potrebbe quasi parlare di follia. Eppure, come riporta SportBible, è andata proprio così. E pensare che c’è anche la possibilità che quella gomma già masticata non sia neanche appartenuta a Ferguson, come il proprietario specifica (abbastanza onestamente) nell’inserzione. “Gomma usata: RARA. Recuperata dal terreno del The Hawthorns.  Merchandising non ufficiale. Potrebbe essere appartenuta a Sir Alex”. Ecco, appunto, potrebbe. Ma l’anonimo acquirente non pare essersene interessato troppo. E chissà che dietro qualche strano nickname non ci sia proprio Fergie. Che magari, in un attimo di nostalgia, ha deciso di fare un bel gesto…e di farsi un regalo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy