Paura Brasile, Marcelo out per colpa…del materasso

Paura Brasile, Marcelo out per colpa…del materasso

Quando si prepara una spedizione importante come quella mondiale bisogna stare attenti ad ogni singolo dettaglio. Come ha fatto il Belgio, che in Russia ha deciso di portarsi materassi personalizzati per i calciatori. Ma ce n’era davvero bisogno? A sentire il medico del Brasile, decisamente sì.

di Redazione Il Posticipo

Quando si prepara una spedizione importante come quella mondiale bisogna stare attenti ad ogni singolo dettaglio. E quindi, lode al Belgio, che in Russia ha deciso, tra le altre cose, di portarsi anche materassi personalizzati per i calciatori. Ma ce n’era davvero bisogno? A sentire il medico del Brasile, decisamente sì. Il dottor Rodrigo Lasmar, colui che si occupa della salute dei verdeoro, ha parlato in zona mista di uno degli argomenti chiave della partita contro la Serbia, l’infortunio di Marcelo. Come sta il terzino del Real Madrid, costretto ad uscire dopo appena dieci minuti? Quali sono i tempi di recupero? E cosa gli è successo?

MATERASSO – La risposta del medico, riportata da AS, non è particolarmente precisa sulle tempistiche, ma è comunque…interessante. “Bisogna stare calmi e vedere come vanno i prossimi giorni, anche se l’impressione è buona. Ma è ancora presto per avere una diagnosi precisa sull’infortunio. Che potrebbe essere stato causato dal materasso dell’albergo“. Problemi alla colonna vertebrale, quelli accusati dal brasiliano. Che a questo punto potrebbe semplicemente…aver dormito scomodo e aver accusato la problematica in partita. Tutto a posto, quindi? Beh, intanto meglio cambiare giaciglio al terzino, per il resto si attendono indicazioni sul possibile recupero di Marcelo per l’ottavo di finale contro il Messico.

SCHIENA – Ma, non essendoci lesioni, il ritorno in campo del numero 12 dipenderà semplicemente dal tempo in cui i dolori muscolari che lo hanno costretto a dare forfait passeranno. “Marcelo sta ricevendo cure mediche, sembra che la risposta sia buona e che quindi possa giocare gli ottavi di finale. L’importante è che non ci siano lesioni, ma che si sia trattato solo di spasmi muscolari. Quando si sentirà abbastanza bene da allenarsi, potrà immediatamente essere pronto per giocare, non c’è un periodo di recupero per un infortunio del genere“. Tutto risolto, dunque. Ora l’importante è trovare un materasso comodo per la stella della Seleçao. Anche perchè, dopo l’esperienza di Neymar nel 2014, gli infortuni alla schiena sono il terrore del Brasile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy