Passione senza confini: coppia indiana pronta al decimo mondiale sugli spalti

Passione senza confini: coppia indiana pronta al decimo mondiale sugli spalti

Tifosi da tutto il mondo arriveranno in Russia in occasione del Mondiale. Ma forse nessuno ha il…curriculum di Pannalal e Chaitali Chatterjee: dieci mondiali, tutti visti dal vivo.

di Redazione Il Posticipo

Si dice spesso che la passione per il calcio non abbia confini. Ecco, forse la coppia protagonista di questa particolare storia ha preso il detto un po’ troppo sul serio. Alla veneranda età di 85 e 76 anni, il signor Pannalal Chatterjee e sua moglie Chaitali stanno preparando le valigie. Da Calcutta, il loro viaggio li porterà in Russia per assistere alle partite della Coppa del Mondo. Un gran bel percorso, anche considerando che l’India non è tra le trentadue qualificate (e non è prevedibile che faccia meglio nelle prossime edizioni). Ma ai due signori interessa poco. C’è da rispettare una tradizione che dura ormai da 36 anni.

IN CAPO AL MONDO – Per la precisione, da Spagna ‘82, il primo mondiale trasmesso interamente in TV in India. Ma vedere una coppa del mondo attraverso lo schermo è un conto, un altro è farlo dal vivo. E così, racconta la PTI – Press Trust of India – Pannalal e Chaitali hanno preso un volo per la penisola iberica e provare un’esperienza indimenticabile. Evidentemente, le prestazioni di Paolo Rossi e compagnia bella hanno lasciato un segno indelebile nel cuore della coppia, che da quel momento ha deciso di inseguire un sogno impossibile ma incredibilmente romantico. Una volta ogni quattro anni, andare assieme in capo al mondo per vedere un pallone rotolare. E nel corso dei decenni, non sono mai mancati all’appello.

ULTIMO ATTO? – Messico ‘86 (con tanto di testimonianza diretta della Mano de Dios), poi una capatina nel Bel Paese per i Mondiali del 1990. E ancora Stati Uniti, Giappone e Corea, Germania, Sudafrica e Brasile. Viaggi costosi, che hanno costretto i due a tantissimi sacrifici economici per non toccare mai i soldi del “fondo Coppa del Mondo”. Ma, evidentemente, ne deve essere valsa la pena. E quindi prossima fermata, Russia. Peccato però che potrebbe essere l’ultima. L’età avanza e, nonostante la passione, il signor Pannalal comincia ad avere difficoltà a viaggiare. Forse anche per questo, la volontà è quella di godersi l’ultimo mondiale a pieno. Al momento la coppia assisterà a tre partite della fase a gironi e spera di trovare qualche biglietto per i match a eliminazione diretta. Ma non c’è dubbio che quando la FIFA verrà a conoscenza di questa storia, potrebbe anche invitarli per la finalissima. Il giusto ultimo atto di una passione che davvero non conosce confini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy