Notte da…Arshavin! Il russo ha dato spettacolo tra donne, cavalli e polizia

Notte da…Arshavin! Il russo ha dato spettacolo tra donne, cavalli e polizia

Ha segnato tanto, ha trascinato la sua nazionale, ma poi è sparito. L’ex attaccante dell’Arsenal torna a far parlare di sé: secondo quanto riporta la stampa inglese, ne ha combinate di tutti i colori fuori dal nightclub Maximus di San Pietroburgo!

di Redazione Il Posticipo

Ci sono state serate in cui è stato imprendibile: Andrej Arshavin è stato stella dello Zenit per una vita e medaglia di bronzo con la Russia ad Euro 2008, prima di sbarcare all’Arsenal nel febbraio 2009 e far stropicciare gli occhi della Premier, ma non solo. Qualche mese dopo affrescò la sua opera d’arte più luminosa: tripletta al Liverpool ad Anfield, decisiva per il 4-4 finale. Coi Gunners fino al 2012, poi una piega che non ti aspetti: il ritorno allo Zenit in prestito, quindi ancora l’Arsenal, infine di nuovo lo Zenit tra il 2013 e il 2015, prima di altre esperienze in Russia e in Kazakistan al Kairat, dove ha chiuso la carriera lo scorso novembre. Futuro? Lo aspetta la direzione di un nuovo progetto di calcio giovanile. Ma prima un po’ di vacanza e qualche follia: nelle ultime ore è andata proprio così…

ORE PICCOLE –  L’ex stella dell’Arsenal continua a fare il ragazzino nonostante i suoi 37 anni. Secondo quanto riportato dal Sun, il russo si è reso protagonista di una notte da incorniciare: è stato infatti pizzicato mentre usciva nelle prime ore del mattino dal Maximus, uno dei nightclub più in voga di San Pietroburgo. Ovviamente il russo non era solo: con lui c’erano anche due donne, una delle quali sarebbe una seducente hostess di Aeroflot. I video di Andrej in atteggiamenti affettuosi con entrambe sono diventati virali e hanno alzato un bel polverone ai danni di sua moglie, la 36enne Alisa Arshavina, che ha pensato di chiudere i suoi canali social fino a quando le acque non si saranno un po’ calmate.

CAVALLI E POLIZIA – Ma la nottata del russo non si sarebbe esaurita qui. Circolano in rete anche un paio di sue foto a cavallo proprio fuori dal nightclub: il gesto avrebbe mandato su tutte le furie il proprietario dell’animale, che ha lamentato il mancato pagamento della corsa (una quarantina di euro circa). Un gesto che ha provocato l’arrivo della polizia locale, alla quale l’ex Arsenal ha chiesto comprensione e promesso che avrebbe cercato di calmarsi. Insomma, una notte tutt’altro che banale, una notte… da Arshavin!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy